Leasing Samsung Galaxy S7 come funziona l’acquisto

Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge sono i due device sud-coreani più attesi del momento. Le caratteristiche da top di gamma e le nuove linee estetiche affascinano ed al contempo incuriosiscono tutti gli appassionati di tecnologia e dispositivi mobili che, in questi giorni, si sono letteralmente gettati nella folle corsa alla ricerca della miglior offerta che gli consenta di portarsi a casa uno dei nuovi gioiellini hi-tech. E se vi dicessimo che sarà possibile ottenere uno dei due nuovi top di gamma direttamente da Samsung pagando in comode rate? E se a questo aggiungessimo la possibilità di ottenere un leasing per il prossimo futuro Galaxy S8 ? Scopriamo come fare per ottenere il massimo dei vantaggi.

Galaxy S7 in leasing, ottieni il massimo dal tuo smartphone al miglior prezzo

Samsung Galaxy S7 Leasing
Samsung Galaxy S7 Leasing

In ottobre si discuteva della possibilità di avviare un programma di vendita che consentisse di rateizzare le soluzioni di pagamento in vista dell’uscita dei nuovi top di gamma. Soluzione che, lo scorso gennaio, era apparsa sotto forma di rumors tra le pagine di svariate testate ufficiali vicine al mondo Samsung. Oggi, a poche settimane di distanza dalla presentazione ufficiale dei nuovi dispositivi, un rapporto pone in essere la concreta eventualità che ciò avvenga. Vediamo in dettaglio che cosa è emerso dalle fonti.

Il programma di leasing prenderà piede dapprima in Corea del Sud a partire dalla data ufficiale di commercializzazione stabilita per l’11 Marzo 2016. Gli acquirenti saranno quindi in grado di rateizzare il pagamento del loro prodotto al dettaglio, in soluzioni con tempistiche di 24 mesi con vincolo minimo di 12 mesi. Ciò significa che, a seguito del trascorrere dei 12 mesi previsti, sarà possibile similmente a quanto avviene per la vendita delle auto in leasing (giusto per fare un esempio), passare al prossimo top di gamma (presumibilmente Galaxy S8) rimanendo esenti dal pagamento dei successivi accrediti, fermo restando la restituzione del vecchio terminale (in questo caso il vostro Galaxy S7) che deve essere in buone condizioni estetiche e funzionali. Una proposta che si avvicina, in tutto e per tutto, a quella già avviata nel Regno Unito. Galaxy S7

Per poter aderire alla nuova tipologia di finanziamento occorrerà richiedere una carta Samsung digitale con verifica successiva dei dati e delle credenziali dell’utente a discrezione della società emittente. I pagamenti saranno disposti attraverso questa carta evitando pagamenti diretti e bonifici bancari. Si fa comunque presente che Samsung si riserva il diritto di sanzionare pecuniariamente o, al limite, imporre la restituzione del terminale nel caso in cui non si adempia ai pagamenti previsti nei tempi e nei limiti stabiliti.

E voi cosa ne pensate? Siete favorevoli a questo tipo di approccio finanziario nei confronti dei nuovi Galaxy S7? Lasciateci pure un vostro commento. Condividete la notizia sui vostri social network. Fonte: SamMobile