LG G5 le ultime indiscrezioni su caratteristiche e date di rilascio

LG G4 é sul mercato da qualche mese e finora ha rappresentato l’apice della gamma degli smartphone Android di LG per il 2015. Quali saranno invece i programmi di LG per il 2016? E’ tipico che la compagnia, prima di presentare i propri nuovi prodotti, attenda un po’ di tempo dopo che Samsung abbia rilasciato il proprio telefono di punta dell’anno in occasione del Mobile World Congress. Quest’anno, però, le cose potrebbero andare diversamente. Secondo molte indiscrezioni LG presenterà il nuovo G5 al congresso di Barcellona, e si tratterà di un device molto diverso dagli altri finora conosciuti. Di seguito tutti i rumors a riguardo.

LG G5 con “Magic Slot”

G5 dovrebbe sfoggiare un design più attraente grazie al corpo metallico, ma le note negative sono che la batteria in dotazione non è rimovibile e non è presente uno slot per schede MicroSD, nessuna di queste caratteristiche sono state menzionate dai recenti leaks di Venturebeat.

La stessa VentureBeat, però, asserisce che dovrebbe essere implementato uno slot che abilita la rimozione della batteria e la possibilità di ospitare altri accessori dedicati.

Verso la metà di Gennaio, era trapelato un interessante render di un’immagine in cui veniva visualizzato questo tanto rumoreggiato Magic Slot. Stando ad alcune testimonianze, si tratta di uno slot estraibile posizionato nella parte inferiore del telefono e che dà accesso alla batteria mantenendo un design unibody. Questo aspetto alimenta la speranze per quegli utenti che vogliono poter sostituire la batteria.

LG G5 Magic Slot

Un’ulteriore indiscrezione trapelata a metà Febbraio suggerisce che il Magic Slot possa trattarsi di qualcosa in più di un modo per facilitare l’accesso alla batteria. L’immagine sottostante mostra una sorta di modulo agganciato al Magic Slot. A prima vista sembra essere un insolito gruppo per batteria, ma il fatto che ci sia la presenza di una serie di pulsanti fa pensare che possa trattarsi di altro.

LG G5 Magic Slot

In seguito all’immagine trapelata, VentureBeat ha fornito ulteriori informazioni sulle capacità di questo slot. A quanto pare, LG sta sviluppando diversi moduli aggiuntivi per il b da inserire nello slot aumentando così le potenzialità del dispositivo. Il modulo di cui sopra é indicato come LG Cam Plus ed effettivamente contiene un battery pack, ma funge anche da grip per utilizzare il device come una macchina fotografica, oltre alla presenza di pulsanti per le normali funzioni di scatto, flash e zoom.

Vengono menzionati anche un’altra varietà di moduli, come ad esempio il sistema Bang & Olufsen-designed DAC per intensificare la qualità audio. Resta da vedere se LG introdurrà questi o più moduli, ne sapremo di più al Mobile World Congress di Barcellona.

Schermo Always-on e processore veloce

Dopo aver visto il dispositivo, il noto leaker Evan Blass (@evleaks) ha confermato la presenza di un secondo schermo per LG G5. Aggiunge inoltre che la ragione per cui LG non ha mostrato la parte posteriore della X Cam, dopo aver annunciato la b dei propri dispositivi di fascia media, consista nel fatto che si tratti della stessa doppia lente grandangolare del G5.

LG G5
LG G5

Se Blass ha ragione, LG G5 ha mantenuto gli stessi elementi dell’LG V10, in quanto ha anche un display secondario per visualizzare le notifiche come le previsioni del tempo, data e ora, e consente anche di attivare la fotocamera, o le impostazioni veloci, senza che il display principale sia attivo.

Questo potrebbe spiegare le indiscrezioni che riguardano la diminuzione delle dimensioni del G5, che presumibilmente sarà caratterizzato da un display da 5,3 pollici, rispetto ai 5,5 pollici del G4. La risoluzione rimarrà la stessa, ovvero 1440 x 2560 pixel.

Quest’anno LG non ci sta tenendo poi molto all’oscuro dei suoi progetti, infatti un giorno dopo aver rivelato che il G5 sarà dotato di uno schermo always-on, in un comunicato stampa ha rilasciato la notizia del nuovo case per il G5 con annesse fotografie. Si tratta di una tipologia chiamata Quick Cove touch sensitive e sfoggia una parziale “maglia” frontale trasparente. Questa consente di rispondere a chiamate e controllare le sveglie senza dover aprire il case oppure sbloccare il telefono. La custodia intelligente ha anche una finitura in metallo lucido che dovrebbe essere una sottile indicazione che anche il design del G5 sarà in metallo.

Ecco un dato certo: LG G5 avrà uno schermo always-on. Notizia confermata con una GIF su Facebook in cui viene mostrato un G5 dotato di una bordatura grigia illuminata e uno schermo always-on che ricorda l’Active Display di Motorola, con la differenza che lo schermo del G5 sarà sempre “on”, non solo quando lo tocchiamo con mano o scuotiamo il dispositivo.

LG G5 Always-On

Nella GIF non si vede molto altro, eccetto il dettaglio dei lati arrotondati del G5. Il display always-on mostra l’ora, la data e le notifiche, ed é posizionato nella parte superiore del display, piuttosto che al centro.

Una fonte che ha interagito con VentureBeat sostiene che il G5 sarà inoltre equipaggiato del processore Snapdragon 820 di Qualcomm, da 3 GB di RAM, e che lo spazio di archiviazione interno invece ammonta a 32 GB.

In un precedente leak pubblicato su Weibo si diceva che G5 potrebbe avere un display da 5,6 pollici mantenendo la stessa risoluzione. La fonte di VentureBeat invece smentisce la dimensione del display in quanto non corrispondente al vero, ma conferma la risoluzione così come la dotazione del chip Snapdragon 820.

L’articolo di Dicembre pubblicato da VentureBeat menziona al fatto anche il device di LG potrebbe avere rifiniture in metallo, indiscrezione a sostegno di quella pubblicata da ET News. LG ha introdotto l’uso di parti metalliche sul V10 ma soltanto sul suo telaio. Questa sarebbe la prima volta in cui LG adotta un aspetto metallico, e visto che il G4 non ha portato niente di eccezionale, ci sorprenderà se questa informazione sarà reale.

Data Uscita e Disponibilità futura

LG ha confermato che G5 verrà presentato al Mobile World Congress il 21 Febbraio a Barcellona. All’inizio di questo mese é stato pubblicato un tweet che riportava “#LGG5 21 Febbraio, #MWC16” e in cui sono state aggiunte delle fotografie che potrebbero essere state scattate con il telefono. Tuttavia, in brevissimo tempo, i tweet sono stati eliminati.

LG ha sempre aspettato che Samsung e HTC rilasciassero i propri dispositivi di punta prima di introdurre l’ultima serie G. Questo piano marketing avrebbe potuto danneggiare le vendite complessive con un minor numero di possibili acquirenti al momento del lancio della serie G. L’Azienda adesso ha una possibilità in più per rubare una quota di mercato ai suoi concorrenti.

L’implementazione della dual camera

Le fotocamere di LG si traducono tipicamente nel core business dei suoi dispositivi, e spesso sono considerate le migliori in circolazione. Alcuni rapporti suggeriscono che LG stia lavorando su più miglioramenti alla fotocamera del G5.

Sono trapelate nuove immagini pubblicate da Droid Life e il rivenditore di case Mobile Fun suggerisce che LG G5 sarà dotato di Dual fotocamera nella parte posteriore. Dopo poco è arrivato un rapporto di ETNews in cui si conferma la medesima cosa. L’implementazione della fotocamera dual é riportato che migliora la qualità dell’immagine dal momento che lo sfondo ed il soggetto ripreso vengono catturati separatamente dalle fotocamere, nello stesso momento. Le funzioni di editing consentiranno agli utenti anche di mettere a fuoco con più precisione orientandosi sulla scelta dello sfondo oppure del soggetto, con una miglioria rispetto alla tempistica di messa a fuoco. ETnews aggiunge che le fotocamere dual sono anche la chiave per la scansione dell’iride e per la fotografia in 3D, che da ancora più senso alla prospettiva. Nonostante il rumor, non é ancora chiaro se LG G5 avrà il riconoscimento dell’iride o meno.

LG V10 ha una fotocamera dual frontale da 5 megapixel in grado di catturare foto grandangolari, con campi di vista fra 80 e 120 gradi. Il rapporto di VentureBeat suggerisce che queste funzioni possono essere integrate anche nel G5, ma non integrate nella fotocamera posteriore. LG sarà inoltre dotato di modalità full-HTC con una fotocamera dual posteriore, il che dovrebbe portare la fotocamera da 16 megapixel ad un grandangolare di ben 135 gradi.
La fotocamera posteriore sarà munita anche di due lampade flash a LED così come un autofocus assistito al laser. Sarà presente altresì un sensore RGB che aiuterà l’autofocus e nuove funzioni di riconoscimento delle scene. La fotocamera frontale si dice che abbia la possibilità di catturare grandi immagini, grazie agli 8 megapixel, tanto quanto quella del G4.

Scanner di impronte digitali

Sulla parte posteriore del G5 verrà montato uno scanner di impronte digitali, come nel caso del Nexus 5X. Nel mese di Maggio 2015, in un rapporto in Corea, era stato detto che la nuova grande caratteristica di G5 poteva riverlarsi nella tecnologia di scansione della retina, ma nulla di tutto ciò é stato menzionato dalla fonte che si è consultata con VentureBeat. Il rapporto precedente diceva che LG sta lavorando con una compagnia chiamata Irience per sviluppare uno scanner dell’iride al fine di differenziare i propri prodotti dai dispositivi Samsung ed Apple. Come altri sistemi di sicurezza biometrici, lo scanner dell’iride può essere usato per autenticare pagamenti mobile.

Si tratta ancora di un’idea vicina alla realtà, anche se Irience ha partecipato ad un evento tech in Corea a fine Maggio, occasione in cui ha reso noto il primo esemplare di smartphone dotato di scanner della retina. Il sistema utilizzato ha mostrato la fotocamera frontale dello smartphone per scansionare l’occhio dell’utilizzatore per poi abbinare l’immagine con i dati biometrici archiviati in un database gestito dalla creatrice azienda. La dimostrazione ha avuto abbastanza successo, tanto da indurre la Industrial Bank of Korea a siglare un accordo di partnership con la compagnia per sviluppare ulteriormente la tecnologia. Mentre ETNews suggeriva già la possibilità di uno scanner dell’iride a Gennaio.

La tecnologia di scansione dell’iride era stata mostrata allo show del CES del 2015 a Las Vegas, in cui sia ZTE che Fujitsu hanno dimostrato esempi reali di come hanno pianificato l’uso della scansione dell’iride focalizzati a dispositivi mobili di sicurezza.

Se vuoi tenerti aggiornato su tutte le news relative ad LG G5 consulta la nostra sezione del sito dove trovi anche i seguenti articoli:

Samsung Galaxy S7 vs LG G5: il confronto in base ai rumors

LG G5, presentazione il 21 febbraio [Ufficiale]