LG SmartTV, CES 2016: svelati gli schermi Super UHD, con WebOS 3.0

La crescita ed il futuro del segmento dell’home entertainmentdivenuto celermente campo di scontro tra colossi come Samsung e Sony – sta segnando molte delle novità svelate in occasione del CES 2016 tra le quali non mancano interessanti proposte da parte di LG, con una nuova linea di SmartTV.

L’azienda coreana, da anni impegnata in ricerca e sviluppo per pannelli e display ad alta risoluzione, ha infatti reso ufficiale la nuova gamma premium di TV con tecnologia Super UHD grazie ad una lineup dal design ricercato e specifico – oltre che ultrasottile – rappresentata da 3 modelli consumer di varia diagonale ed un maxi-schermo da ben 98 pollici.

La lineup di TV LG: un linea premium di alta qualità per il massimo dell’home entertainment

LG presenta le nuove SmartTV premium al CES 2016.
LG presenta le nuove SmartTV premium al CES 2016.

I modelli saranno commercializzati in tre varianti standard di ampiezza variabile e crescente, oltre che dotati dei medesimi parametri funzionali e tecnici: LG UH9500 dotato di diagonale 55-86 pollici, LG UH8500 con diagonale di 55-75 pollici ed infine LG UH7700 con diagonale di 49-65 pollici.

Diverso è invece il caso del maxi-schermo da ben 98 pollici, l’unico a vantare una reale risoluzione 8K (pari a 7.680×4.320 pixel) proponendosi più come un esperimento tecnico da lanciare sul mercato che una reale prospettiva di vendita presente, specialmente alla luce dei pochi contenuti disponibili a tale risoluzione viste le già attuali difficoltà col 4K.

Importanti miglioramenti, oltre quelli chiaramente sul lato tecnico, sono stati apportati sulla piattaforma software WebOS giunta alla versione 3.0 con consistenti revisioni sull’interfaccia utente, semplificata oltre modo per garantire intuitività e celerità d’azione, oltre che arricchita di nuove funzioni interne.

LG SmartTV: la tecnologia Super UHD per puntare allo standard 8K

Benché l’occhio umano non sia in grado di poter apprezzare la qualità visiva già allo standard QHD, il miglioramento della user experience televisiva dell’home entertainment ha prodotto interessanti miglioramenti in funzione di contenuti – non solo film e video – di sempre maggior qualità.

La nuova linea di SmartTV di LG ottimizza in modo sapiente, ed equilibrato senza ricercare mai l’eccesso, la risoluzione del nuovo standard HDR adattando in modo automatico i contenuti di qualsiasi fonte tramite il lavoro congiunto di alcuni elementi quali: l’adattamento dei colori, la gestione smart della luminosità ambientale, il lavoro di perfezionamento pixel sui pannelli IPS.

Tutti i modelli della linea con tecnologia Super UHD sono infatti composti da schermi IPS, scelta connessa ai rendimenti visualizzati nell’ottica del rapporto tra consumi e prestazioni, incrementando queste ultime proprio con l’utilizzo di tecnologie brevettate LG quali il “True Black Panel”, per lavorare sui neri, ed il “Contrast Maximizer”, adatto ai contrasti.

LG introduce il Flat Ultra Slim Design: più sottili di sempre e con bordi inesistenti

LG SmartTV, design ed interfaccia WebOS 3.0
LG SmartTV, design ed interfaccia WebOS 3.0

Il vero fiore all’occhiello delle nuove SmartTV della linea premium LG è però identificato nel design, un esclusiva LG denominata Flat Ultra Slim Design capace di massimizzare la superficie schermo e ridurre i bordi della scocca TV per una visualizzazione soddisfacente ed un impatto visivo di sicuro effetto.

Se la nuova tendenza delle SmartTV è inoltre identificata nell’assottigliamento di bordi e spessore, l’azienda coreana è riuscita a porre un nuovo record – relativo proprio il modello LG LG UH9500, primo dell’elenco – offrendo uno spessore pari ad appena 6,6 mm con bordi smussati al punto quasi da risultare inesistenti in certe angolazioni laterali.

LG lancia la sfida a Samsung: le SmartTV LG Super UHD contro le Samsung SUHD

La scelta di LG, oltre che seguire la direzione tracciata nella specializzazione societaria verso gli schermi e l’elettronica per la prossima Smart Home, risulta come sempre diretta alla sfida col primario competitor di settore come Samsung, attualmente leader nel settore per la vendita di TV e SmartTV.

La scelta marketing del nome “Super UHD”, per la propria nuova linea premium di TV, è infatti esplicitamente rivolta alla scelta condotta dal competitor nazionale al CES 2015 con le SmartTV SUHD facendo perno su di una similarità di nome capace di fidelizzare gli utenti e, grazie alla qualità dei nuovi televisori LG, superare Samsung nelle preferenze dei consumatori. Fonte: Digital Trends