Mac: un nuovo brevetto consentirà di usare Apple Pencil con Trackpad

Dopo la sua introduzione sul mercato dei tablet, l’Apple Pencil, presentata in concomitanza di iPad Pro lo scorso anno, come accessorio indispensabile, è stato accettato alla compagnia di Cupertino un nuovo brevetto che consentirà di utilizzarla come periferica di input per il Trackpad dei Mac. Il brevetto è stato originariamente depositato nel 2014, tuttavia, è stato pubblicato solo nel mese di maggio di quest’anno.

Apple Pencil: nuovi sensori per superficie Force Touch

Come abbiamo accennato, la versione di Apple Pencil descritta all’interno del brevetto della Mela è significativamente più sofisticata rispetto a quella attuale, avendo anche la funzionalità aggiuntiva di poter essere utilizzata sia come mouse sia come joystick. L’invenzione estende quindi le capacità della matita dell’azienda californiana, presentata come una vera periferica di input per Mac, la quale potrebbe cosi essere affiancata anche da una nuova versione di Magic Trackpad.

Lo scopo di questo brevetto è quello di consentire agli utenti di controllare differenti operazioni sul proprio Mac, come slide di presentazioni in Keynote o girare le pagine di un eBook, visualizzati su un monitor in un aula o in sala riunione. Inoltre, la nuova Apple Pencil funzionerà anche come joystick i videogiochi, e potrà agire come spada o come una bacchetta, sfruttando una nuova serie di gesture.

LEGGI ANCHE: iPhone avrà iris scanner, nuovi particolari su quando

Nelle seguenti immagini si può notare una vista prospettica di uno stilo con sensori tattili elettronici capaci di interagire con una superficie caratterizzata da tecnologia Force Touch. Nella figura 5, è stato invece evidenziato un possibile utilizzo di questa Apple Pencil, capace di permettere all’utente di interagire con oggetti digitali.

apple pencil seconda generazione funzionalità

Sarebbe interessante assistere al rilascio di questo dispositivo nel minor tempo possibile, soprattutto considerando la velocità tra la presentazione del brevetto e la sua concessione. Anche se, la Apple Pencil di seconda generazione potrebbe anche non diventare mai realtà, come in passato è successo con invenzioni altrettanto interessanti.