, ,

Mega Man sbarca su iOS e Android, ma è un disastro

Mega Man, il videogame che ha segnato l’infanzia della generazione a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 grazie alla storica piattaforma Nintendo Entertainment System torna a far sognare i più nostalgici approdando sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, grazie ad una serie di porting ufficiali.

Finamente Capcom ha pubblicato i primi sei capitoli completamente dedicati a Mega Man per i dispositivi con sistema operativo iOS e Android, al prezzo di 1,99 euro l’uno.

Tuttavia l’entusiasmo iniziale è stato frenato in un battito di ciglia, dato che le applicazioni approdate su App Store e Google Play sono un vero e proprio disastro: l’interfaccia e i controlli sono a dir poco scomodi, la mancanza di supporto ai controller esterni rendono l’esperienza di gioco un inferno, il giocatore è costretto ad utilizzare i comandi touch per superare i difficili livelli dei giochi, i quali, come se non bastasse, sono pieni di bug e rallentamenti improvvisi, per non parlare dei continui crash dell’applicazione.

Sembra che al momento l’unico modo poter giocare decentemente ad uno dei sei capitoli di Mega Man sul proprio smartphone sia quello di modificare la velocità dei giochi, aumentandola su “alta”, ovvero facendo tap sull’opzione “high”, anche se questo non risolve tutti i difetti dei videogame.

Tali difetti sono inaccettabili: gli smartphone di oggi hanno la potenza di emulare le più recenti console e ce ne sono moltissimi in grado di far girare le vecchie rom di Mega Man in modo impeccabile, con un gameplay fluido e senza alcun bug. Com’è possibile che Capcom non riesca a raggiungere simili livelli in un’applicazione mobile?

Il disastro era stato comunque “annunciato” lo scorso dicembre, quando la stessa Capcom aveva diffuso un trailer che mostrava le sequenze dei giochi non certo ottimali, facendo aumentare le polemiche e lo scetticismo tra i fan.

In fondo, non è certo la prima volta che Capcom delude gli utenti della mela morsicata. Soltanto qualche anno fa, l’azienda rimosse l’amatissimo titolo picchiaduro Marvel vs Capcom 2, per poi continuare ad amareggiare i propri fan eliminando dallo store la bellissima avventura di Ghost Trick.

Di seguito il trailer di lancio rilasciato da Capcom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…