Microsoft Windows 10 Continuum: trasforma il tuo telefono in un PC

Microsoft Windows 10 Continuum permette ad un normale telefonino di trasformarsi in un vero e proprio PC portabile collegandolo ad un monitor, ad una tastiera ed a mouse.

La funzione Continuum è stata già svelata tempo fa (settembre 2014) da Microsoft per il suo prossimo sistema operativo Windows 10; Continuum infatti è un software capace di adattare l’interfaccia del sistema operativo all’interno del PC a seconda di dove quest’ultimo viene utilizzato, ovvero attraverso un grande schermo che può essere ad esempio una TV da 40 pollici, o un piccolo schermo come ad esempio un 7-8 pollici su un normale Tablet con la possibilità di utilizzare anche il touchscreen.

Nell’evento presieduto qualche ora fa Joe Belfiore, il responsabile dello sviluppo della sezione mobile di Microsoft, ha annunciato che Windows 10 Continuum è stato perfezionato ed adattato a funzionare anche con gli smartphone, prendendo il nome di Continuum for Phone.

Le potenzialità di Windows 10 Continuum for Phone

Il nuovo software in poche parole può trasformare un comune smartphone in un vero e proprio PC portabile aumentandone notevolmente la produttività; Continuum for Phone infatti sarà capace di attivare funzioni più avanzate nell’interfaccia quando il telefonino sarà collegato ad un display esterno, come una TV o un monitor per PC, e si potranno utilizzare inoltre altri tipi di controllo come ad esempio una tastiera e un mouse collegati tramite bluetooth.

Utilizzando un display più grande l’intera interfaccia cambierà e si adatterà alle nuove dimensioni, in modo che sarà più facile utilizzare tutte le funzioni del sistema operativo eventualmente utilizzando anche una tastiera (pensiamo ai vantaggi per la scrittura tramite le applicazioni Office) o il mouse per l’editing delle immagini, dei video e così via.

Ovviamente per poter sfruttare pienamente Continuum per smartphone gli sviluppatori devono adattare e programmare le loro applicazioni in maniera diversa, e per questo Microsoft rilascerà un tool per Developers che permetterà tutto ciò.

Va comunque detto che tutti gli attuali smartphone windows phone che in estate saranno aggiornati a windows 10 phone non potranno usufruire di quest’incredibile e funzionale possibilità; infatti sembra che attualmente ci siano dei limiti dal punto di vista hardware che ne impediscono il corretto funzionamento; solamente i futuri smartphone Microsoft nativi con Windows 10 Phone e con un hardware potenziato potranno usufruirne.

Con quest’interessante innovazione software, possiamo dire che un dispositivo di piccole dimensioni potrà, in un futuro relativamente breve, trasformarsi in un vero e proprio PC portatile con tutte le comodità che ne conseguono per l’utilizzatore finale.

Fonte: Notizia

Comments are closed.