Microsoft lancia ufficialmente Cortana su iOS ed Android

Cortana presto sbarcherà su Android e su Apple anche in Italia. Già disponibile per il mercato mobile d’oltreoceano, Microsoft porterà il suo assistente anche sui dispositivi dei fan del robottino verde e della Grande Mela del nostro paese.

Cortana per Android ed iOS, l’assistente definitivo

Cortana è l’assistente personale di Microsoft che abbiamo avuto modo di vedere in anteprima sui nostri sistemi Windows 10. Attraverso Cortan,a possiamo interagire con il nostro tablet, smartphone, PC o console Xbox equipaggiati con sistemi Windows 10/Windows 10 Mobile e da oggi anche su ambienti Android ed iOS.

Dopo alcuni mesi di beta testing, a partire da oggi, sarà possibile installare il nuovo assistente vocale dal market del vostro smartphone. La presenza del nuovo assistente vedrà il suo progressivo inserimento tra le applicazioni base fornite con alcuni terminali che si basano sulla Cyanogen Mod (vedi One Plus ONE) già a partire dalla fine di questo mese.

Rispetto alla versione beta non vi sono sostanziali cambiamenti e questi dipendono poi dalle varie piattaforme in cui sono inserite. Nella sua versione base si presta ottimamente alla gestione dei promemoria e delle notifiche di sistema mentre, in uno scenario d’uso più ampio, cambia notevolmente in relazione al terminale di cui disponiamo.

Cortana Android

Su Android, ad esempio, lo si può richiamare con un “Hey Cortana” dalla schermata principale o da una qualsiasi altra applicazione di sistema. Ottima anche la funzione di richiamo delle notifiche testuali nei confronti di PC Windows 10. Infatti sarà possibile ricevere i messaggi del centro notifiche sotto forma di messaggio di testo sul nostro smartphone. Funzione che probabilmente non vedremo mai sugli iDevice vista la scarsa propensione di Apple ad accogliere nuove funzioni da applicazioni esterne.

Per quanto riguarda poi i device con Cyanogen MOD, possiamo dire che Cortana esprimerà tutto il suo potenziale consentendo un’interazione di livello superiore che spazia dalla gestione semplificata delle notifiche e degli appuntamenti sino all’attivazione delle funzioni di sistema più avanzate come le connessioni wireless mobili, la gestione dell’audio e le funzioni di sospensione e spegnimento del terminale. Non è gestito come su terminali Windows Phone ma ci si va molto vicino. Marcus Ash, Program Manager di Microsoft, si è dimostrato entusiasta dei risultati raggiunti sulle diverse piattaforme.

Cortana iOS Android

Attualmente l’assistente Cortana è ad esclusivo appannaggio dei mercati in Cina e negli Stati Uniti e, come per la versione desktop, si farà strada anche in Italia seppur con lievi ritardi. I requisiti minimi prevedono un dispositivo iOS 8 o Android 4.1.2 ma sappiamo che puoi comunque installarlo su qualsiasi device Android seguendo questa guida. – Fonte: Engadget