Microsoft porterà Minecraft sul Samsung Gear VR

Magari molti di voi nemmeno lo sanno, ma a San Francisco al Moscone Convention Center in questi giorni si sta tenendo la Game Developer Conference, grande evento mediatico in cui vengono presentate molte novità tecnologiche coinvolte nello sviluppo di videogiochi, dal titolone AAA al piccolo indie game per smartphone.

Ovviamente in questa GDC 2016 la realtà virtuale la sta facendo da padrona assoluta. Oculus Rift, HTC Vive, Playstation VR e Gear VR di Samsung stanno tenendo conferenze sui propri progetti e le feature che intendono implementare nei propri visori. A proposito di quest ultimo Microsoft ha da pochissime ore annunciato che intende portare a breve la popolarissima serie Minecraft sul Gear VR, compiendo un bel passo e unendo il mondo della realtà virtuale, degli smartphone e dei videogiochi sotto un’unica bandiera.

minecraft-screenshot

Non sono ancora chiare le dinamiche con cui avverrà questo porting né su una possibile finestra di lancio ed il relativo prezzo di vendita, ma il risultato finale che tutti si aspettano (per non deludere) dovrà rispettare la qualità con cui, prima Mojang e poi Microsoft, ci hanno abituato nel corso degli anni e che ha consacrato l’open-world Minecraft a mostro sacro dei videogames.

Dalla sua sicuramente il Samsung Gear VR ha un prezzo di vendita nettamente inferiore ai $699 di Oculus Rift e i $799 di HTC Vive, tuttavia riesce a restituire un’esperienza virtuale molto buona e non stentiamo a credere che da qui a pochi mesi vedremo un costante aumento delle app che si aggiorneranno con il supporto al visore di Samsung, in vista soprattutto della sua rapida diffusione e del bundle per chiunque abbia pre-ordinato Galaxy S7 e S7 Edge. In definitiva sembra proprio che la partnership con Oculus circa il design del Gear VR stia dando i propri risultati non solamente dal punto di vista della funzionalità, ma anche per l’ergonomia, la potenza e la praticità dell’headset che necessiterà, di contro, di uno smartphone sufficientemente potente da gestire la duplicazione delle immagini renderizzate; per quello però ci sono già Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge.

Voi sareste interessati a vedere più giochi mobile adottare la realtà virtuale come modalità di interazione in più? Fateci sapere le vostre impressioni con un commento qua sotto.