Microsoft, Windows Phone perde 1 milione di clienti in USA

Windows Phone in calo sul mercato degli Stati Uniti. Da inizio anno le vendite sono infatti in flessione dello 0,6 per cento. È quanto emerso dai recenti dati diffusi da ComScore, con una share per il sistema operativo della casa di Redmond sceso dal 3,6 per cento di gennaio 2015 al 3 per cento di aprile.

Un ribasso che secondo la società di ricerca significa quasi un milione di utenti in meno.

Tra i motivi di questo calo nelle preferenze degli americani si ipotizza la mancanza da parte di Microsoft di un top di gamma che possa competere con Samsung e Apple.

Nell’ultimo periodo sono stati infatti introdotti i Lumia 640 e Lumia 640 XL che rientrano però pur sempre nella fascia medio bassa di mercato, anche se sin dall’inizio si sono rivelati ottimi dispositivi.

Microsoft nel frattempo proverà la risalita con i nuovi e attesi Lumia 940 e Lumia 940 XL, anche se ancora mancano notizie ufficiali sui tempi di debutto e la disponibilità sul mercato.

I rumors comunque parlano di un device che sarà equipaggiato con Snapdragon 810, un display con curvatura 2.5D e una fotocamera posteriore da 17 Megapixel PureView.

Le buone notizie per Microsoft, sono comunque i dati provenienti anche da altri paesi, come ad esempio le vendite di Windows Phone che hanno superato Apple in Pakistan, un Paese dove le vendite dei Lumia stanno andando molto bene tanto da divenire il secondo sistema operativo mobile davanti ad iOS.

In Pakistan le vendite sono infatti triplicate nel primo trimestre 2014 rispetto agli ultimi tre mesi del 2014. È proprio da questi incoraggianti risultati che Microsoft vuole ripartire.