Netflix: il re dello streaming online

netflix logo

Netflix è una piattaforma di streaming on demand che è stata lanciata in Italia lo scorso 22 ottobre. Questa servizio presenta tre tipologie di abbonamento a partire da 7,99€ fino ad un massimo di 11,99€ tutto dipende dalla qualità di riproduzione e anche dal numero di dispositivi che possono collegarsi contemporaneamente per la visione di un film o di una serie televisiva.

All’interno della piattaforma è possibile trovare Serie TV, film oppure documentari sia in originale che doppiati nella lingua del paese dove verrà avviata la riproduzione. Si tratta di un modo interessante per guardare la televisione in totale libertà, dove e quando si vuole.

Netflix è in pratica un reale concorrente di Sky Online e di Infinity di Mediaset, una nuova azienda di streaming on-demand che sfida i grandi colossi della televisione. Sebbene ad oggi non abbia, numericamente parlando, più contenuti dei suoi concorrenti, è una delle piattaforme più utilizzate in Europa e nel mondo.

Netflix in Italia: la storia

netflix italia

Netflix fu fondata nel 1997 in California, USA. Inizialmente la società si occupava di video-noleggio tramite posta, uno dei vantaggi era che non c’erano limiti di fruizione temporale ed era possibile scegliere più titoli da noleggiare in modo da riceverli tutti e vederli a proprio gusto.

Nel 2009 Netflix raggiunse ben 100 mila titoli in DVD con 10 milioni di abbonati, iniziando ad entrare nel mondo online dal 2008 e fornendo una delle prime offerte di streaming on demand via internet. Ad oggi è questo il business aziendale principale.

Ad oggi l’azienda vanta oltre 70 milioni di abbonati a livello internazionale, produce serie televisive targate “Netflix” con riconoscimenti importanti come gli Emmy Awards. Nel 2015 la società arriva in Europa, facendo il suo debutto in Italia il 22 ottobre e ottenendo un grande riscontro e un incremento del numero di abbonati.

In pochissimo tempo, Netflix in Italia, ha conquistato un grandissimo pubblico ed è in constate crescita in tutta Europa.

Netflix: prezzi e disponibilità

L’uscita ufficiale di Netflix in Italia è stata il 22 ottobre del 2015, per accedere al servizio è necessario fare un abbonamento che è possibile disdire in ogni momento e/o interrompere per poi riprenderlo quando se ne ha bisogno. Quali sono i prezzi di Netflix? Vediamoli insieme:

  • Abbonamento Basic: 7,99 euro mese qualità SD con un dispositivo alla volta;
  • Abbonamento Standard: 9,99 euro al mese qualità HD fino a due schermi in contemporanea;
  • Abbonamento Premium: 11,99 euro al mese qualità 4K fino a quattro schermi in contemporanea.

Attualmente il servizio di video in streaming è disponibile negli Stati Uniti d’America, Spagna, Italia, Australia, Giappone e Nuova Zelanda. Nei prossimi anni si estenderà fino al Sud Africa. Inoltre, al momento, è possibile vedere i canali stranieri anche in Italia.

Velocità di connessione consigliata per Netflix

In Italia la velocità di connessione è sempre stata un problema, per questo è necessario capire qual è la velocità minima di connessione consigliata da Netflix per la migliore esperienza utente. Secondo l’azienda di streaming on demand il minimo per ottere una buona fruizione dei contenuti è di 0.5 megabit/s, se non si ha questo minimo risulta veramente impossibile caricare un video.

Per ottenere la migliore esperienza possibile nella visione di contenuti su Netflix è necessario avere una velocità minima di connessione in base alla qualità dell’immagine: SD, HD o 4K. Ecco nel dettaglio quello consigliato:

  • Streaming SD: 3 Mb/s
  • Streaming HD: 5 Mb/s
  • Streaming Ultra HD (4K): 25 Mb/s

Ma come posso scegliere la qualità del video durante la riproduzione? Netflix al suo interno ha una funzionalità molto interessante che rileva la velocità di connessione e adatta la qualità dell’immagine. Si tratta di una feature molto interessante che consente di ottimizzare l’esperienza dell’utente, migliorando la fruizione dei contenuti ed evitando quei fastidiosi blocchi. In ogni caso il nostro consiglio, e quello del servizio di on-demand, è quello di avere una connessione ADSL o Fibra ottica evitando abbonamenti a consumo perché vedere un film in HD può consumare anche 6GB.

Compatibilità: su quali dispositivi è possibile vedere Netflix?

netflix dispositivi

Uno dei problemi principali di chi viene a conoscenza di servizi di streaming on-demand è su quali dispositivi è possibile vederlo? Netflix è compatibile con un numero elevato di dispositivi, vediamo insieme dove è possibile vedere film e serie tv:

  • Computer e Mac: tramite qualsiasi tipo di browser (Chrome, Mozilla Firefox, Opera, Safari e Internet Explorer) che sia compatibile con HTML5 e Microsoft Silverlight.
  • Smartphone e Tablet: Netflix è disponibile per tutti i dispositivi Android, Windows Phone e iOS. Basta scaricare l’applicazione dall’App Store e il gioco è fatto.
  • Smart Tv: tutte le Smart tv che consentono di scaricare applicazioni dal web e che sono collegate ad internet, alcuni modelli potrebbero però non avere l’applicazione nello store e quindi è necessario utilizzare un device aggiuntivo.
  • Console: PS3, PS4, Xbox One, Xbox 360, Wii e Wii U.
  • Device streaming: Google Chromecast, Tivu, Apple TV, lettore blu-ray.

Sistema di pagamento Netflix: come pagare l’abbonamento

Fare l’abbonamento a Netflix è molto semplice in quanto accetta moltissimi tipi di pagamento ed ha un’interfaccia molto semplice ed intuitiva. Dalla Home è possibile registrarsi inserendo la mail, la password ed i pochi dati che vengono richiesti, successivamente scegliere la tipologia di abbonamento e infine il metodo di pagamento tra quelli che sono consigliati:

  • Carta di credito
  • Carta di debito
  • Paypal

Automaticamente, alla scadenza del mese, sarà addebitata la quota corrispondete all’abbonamento scelto, ovviamente potete annullare in qualsiasi momento e/o fare un upgrade o un downgrade. Vi consigliamo, in ogni caso, di provare un abbonamento base per testare la vostra connessione ADSL ed evitare di non poter usufruire del servizio per via della connettività.

Piattaforma Netflix: come si usa

Netflix ha pensato di realizzare una piattaforma dalla grafica e dalle funzionalità molto minimal, nelle stessa homepage (dopo aver fatto il login) è già possibile vedere una serie di titoli “consigliati” in base a quello che è già stato visto.

Inoltre, quando entrate per la prima volta in Netflix vi verrà chiesto di selezionare 4 titoli di vostro gradimento tra quelli sullo schermo, in base alla vostra selezione l’interfaccia verrà personalizzata.

Una volta dentro, scorrendo la pagina. è possibile vedere varie liste di film e Serie Tv in base alle categorie (Thriller, Commedia, ecc) oppure è possibile effettuare una ricerca di una pellicola o una serie televisiva che è di vostro interesse e vedere se è presente all’interno del catalogo.

La questione diventa leggermente più complicata in caso di Smart TV o Tivu, perché la televisione è leggermente più complicato perché i software installati sono un po’ lenti ed a volte si blocca e bisogna attendere qualche secondo.

Potete trovare altre informazioni sul sito ufficiale nella categoria help: Netflix Help.