Netflix, Come Vedere i Canali Stranieri anche in Italia

Netflix è la piattaforma mondiale per lo streaming video sbarcata in Italia il 22 ottobre di quest’anno. Momentaneamente limitata nel palinsesto sul panorama italiano dei contenuti, può comunque essere utilizzata nel nostro paese per fruire degli stream provenienti dagli altri paesi. Scopriamo come…

Netflix, un servizio… universale

Non è un mistero il fatto che, nonostante la giovane età, Netflix sia in assoluto la piattaforma online preferita dagli italiani sì per il prezzo sì per l’affidabilità. Dopo aver visto come attivare i menu segreti all’interno del client personale vedremo di colmare il gap che esiste tra i contenuti in Italia e quelli esteri.

La barriera posta alla fruizione di contenuti esclusivi in lingua originale proveniente da mercato dello streaming estero può essere abbattuta attraverso una piattaforma di controllo chiamata UnoTelly.

Visto l’attuale scarno catalogo video in Italia potrebbe esservi utile sapere che i contenuti di Netflix USA possono essere visualizzati anche su Netflix Italia, fermo restando il requisito della conoscenza della lingua inglese da parte dell’interlocutore.

UnoTelly, per i film Netflix in lingua originale cos’è e come funziona?

UnoTelly è un software a pagamento in grado di accedere alle piattaforme web di video streaming come Netflix ed Infinity eliminando le restrizioni alla visualizzazione della programmazione estera attraverso lo svincolo della posizione geografica tramite DNS e canali di rete VPN.

La potenzialità di UnoTelly consta nel fatto di essere multipiattaforma. Possiamo adoperarlo da PC, Playstation, Mac, Wii U, Smart TV, tablet e smartphone. La configurazione iniziale del servizio avviene comunque tramite PC, Mac, tablet o smartphone e prevede un costo di $4.95 per il servizio DNS e di $7.95 al mese per il pacchetto VPN+DNS.

Netflix film in lingua originale

DNS e VPN, un po’ di chiarezza

Il servizio consente di gestirsi attraverso due sotto-servizi UnoDNS e UnoVPN. Solo il primo è necessario per ottenere la visione in streaming dei canali stranieri poiché crea un ponte tra i device collegati al router ed il servizio esterno altrimenti inaccessibile dall’Italia. Una sorta di bypass alle restrizioni geografiche che, comunque, non influenzano la normale navigazione Internet.

La UnoVPN non è necessaria ma si rivela molto utile nel momento in cui dobbiamo salvaguardare la nostra privacy in rete specie su HotSpot WiFi gratuiti senza protezione WPA. Naturalmente il monitoraggio non prevede una navigazione completamente anonima ma si limita comunque al confronto del traffico in entrata onde evitare comportamenti scorretti da parte dell’utente.

UnoTelly per Netflix, come dobbiamo configurarlo?

Il servizio come anticipato si svincola dal costo del normale abbonamento Netflix pur appoggiandosi a questo. Sarà perciò necessario avere a priori un account in abbonamento al servizio principale unitamente a quello di UnoTelly. Dobbiamo registrarci.

La registrazione comprende un periodo di prova gratuito scaduto il quale occorrerà sottoscrivere un abbonamento. Ad iscrizione avvenuta vi si presenterà un pannello in stile Windows 8-Tile come di seguito mostrato:

 

Canali Netflix Stranieri

 

La corretta configurazione dei DNS, seguendo il wizard, porterà alla corretta inizializzazione del servizio (primo quadrato in verde).

 

Netflix UnoTelly

 

Una volta avviata la procedura guidata dovrete scegliere il dispositivo in cui dovrà essere utilizzata e procedere al cambio dei DNS avendo cura di specificare l’interfaccia di rete utilizzata per la connessione al router (Ethernet o WiFI). Una volta aver terminato questa fase clicchiamo su Dynamo (casella arancione nella home del programma) per scegliere il paese di nostro interesse che desideriamo guardare dall’Italia ricordando che possiamo scegliere il flag Italia nel caso in cui volessimo ritornare al palinsesto video nazionale.

Il passaggio da una programmazione all’altra non implica un intervento di cambio manuale dei DNS ma si potrebbero verificare dei problemi che implichino un reset della cache DNS del router. Per farlo seguite questi semplici passaggi.

Unotelly è disponibile inoltre anche come semplice applicazione Android per smartphone e tablet. Disponibile inoltre anche su Smart TV. L’unico accorgimento da tenere bene in mente è che per ogni fase di configurazione occorrerà scomodare il vostro PC.

Un servizio completo che si può rivelare utile ad esempio per superare le limitazioni alla visione dei canali italiani all’esterno. Infatti UnoTelly non è unicamente limitato a Netflix ma consente la visione di migliaia di piattaforme video streaming in alta definizione compresi ad esempio i canali RAI con una fluidità senza eguali.

L’utilizzo di una VPN non è necessario ma potrebbe esserlo nel momento in cui tentassimo di accedere al servizio da una connessione in luogo pubblico dove, per ragioni di sicurezza o di default, il blocco dei DNS potrebbe essere attivo. L’utilizzo di una VPN consente di aggirare tale limite mantenendo attiva la connessione che in, questo caso, risulterà ovviamente più lenta a causa del bypass di rete adottato.

Conclusioni

Per concludere possiamo dire che UnoTelly è certamente il miglior servizio per accedere alle piattaforme estere da e verso il nostro Paese. Fantastico per semplicità, velocità ed adattabilità ad una moltitudine di dispositivi.

Una risorsa preziosa utile a tutti coloro che non hanno problemi linguistici e desiderano un servizio che garantisce una larghezza di banda ed una velocità senz’altro più che lodevole. Se lo avete provato fateci sapere la vostra.