Nexus 5 2015, prestazioni record nel primo benchmark su AnTuTu

Torna a far parlare di sé il nuovo LG Nexus 5 2015, ovvero il nuovo smartphone della gamma Nexus che Google e LG stanno sviluppando per il prossimo autunno in occasione del debutto di Android M. Il nuovo Nexus 5 2015, erede diretto dello smartphone, sempre prodotto da LG, arrivato sul mercato nell’autunno del 2013, si caratterizza per un comparto tecnico estremamente interessante che potrebbe rivelare non poche sorprese come mostra un recentissimo benchmark.

In rete, in queste, ore è infatti apparso un primo benchmark del nuovo Nexus 5 2015 che, su AnTuTu, raggiunge l’incredibile risultato di 85530 punti superando di gran lunga i circa 65 mila punti del Samsung Galaxy S6, attualmente lo smartphone più potente sul mercato secondo i test benchmark di AnTuTu. Il risultato ottenuto dal device, se confermato anche da altri successivi test, farebbe accantonare l’ipotesi che il nuovo Nexus 5 2015 possa presentare il SoC di fascia medio-alta Snapdragon 808 in favore di un chipset caratterizzato da prestazioni nettamente superiori. L’identikit del SoC del nuovo Nexus 5 2015 potrebbe essere piuttosto facile. A questo punto, il nuovo smartphone prodotto da LG e Google dovrebbe presentare il nuovo Qualcomm Snapdragon 820, il nuovo SoC top di gamma di Qualcomm che andrà a rimpiazzare il tormentato Snapdragon 810 afflitto da grossi problemi di surriscaldamento.

Ricordiamo che il nuovo Nexus 5 2015, che sarà affiancato da un phablet erede del Nexus 6 prodotto da Huawei, dovrebbe caratterizzarsi per un display da 5.2 pollici di diagonale con risoluzione FullHD, un dato che potrebbe creare non pochi vantaggi al terminale sia in termini di fluidità di utilizzo, soprattutto se accoppiato con lo Snapdragon 820, che per quanto riguarda l’autonomia della batteria. Maggiori dettagli in merito alle specifiche tecniche del nuovo Nexus 5 2015 emergeranno, senza alcun dubbio, già nel corso dei prossimi giorni. Per ora quindi non ci resta che attendere l’arrivo di nuovi rumors con la consapevolezza che lo smartphone sarà presentato in via ufficiale in autunno, probabilmente nel corso del mese di novembre, in concomitanza con Android M.