Nexus 5X, data di uscita in Italia fissata per il 19 di ottobre

Dopo la presentazione ufficiale tenuta da Google nella serata di ieri, quest’oggi LG ha rilasciato un comunicato stampa ufficiale in cui si sottolinea come il nuovo LG Nexus 5X, discusso erede del Nexus 5, è disponibile in pre-order in USA, Canada, Regno Unito, Corea del Sud, Giappone e Irlanda a partire da oggi, con consegne fissate entro fine mese. Nello stesso comunicato, LG sottolinea come il nuovo Nexus 5X entrerà in fase di distribuzione in altri 40 paesi (sebbene non si faccia un riferimento diretto all’Italia anche il nostro mercato è incluso nell’elenco) a partire dal 19 di ottobre.

Leggi anche: Nexus 5X: Scheda tecnica, prezzo e uscita

A partire da questa data, che possiamo definire come la vera data di uscita per l’Italia del nuovo smartphone prodotto in collaborazione tra Google e LG, il nuovo Nexus 5X dovrebbe poter essere acquistabile tramite il Google Store. La casa coreana sottolinea come nel corso delle prossime settimane verranno rilasciate maggiori informazioni in merito alle modalità di distribuzione ed ai tempi di consegna dei device acquistati tramite Google Store. I prezzi ufficiali per ogni singolo mercato saranno annunciati nei prossimi giorni. Ricordiamo, in ogni caso, che il nuovo Nexus 5X sarà disponibile in Italia ad un prezzo di partenza di 479 Euro relativo al modello da 16 GB. 1443553217_IMG_1221-600x335

Il nuovo device di Google, che insieme al phablet Nexus 6P sarà il primo smartphone con Android 6.0 Marshmallow ad arrivare sul mercato, presenta un display da 5.2 pollici di diagonale con risoluzione FullHD, SoC Qualcomm Snapdragon 808 con 2 GB di memoria RAM, una fotocamera posteriore da 12.3 Megapixel, una fotocamera anteriore da 5 Megapixel ed una batteria da 2.700 mAh. Sebbene non vi siano ancora conferme in tal senso, possiamo ipotizzare che anche il nuovo Nexus 6P possa debuttare sul mercato italiano il prossimo 19 di ottobre. I due device, infatti, dovrebbero essere disponibili in contemporanea.  Maggiori dettagli in merito emergeranno, senza alcun dubbio, già nel corso dei prossimi giorni. Continuate a seguirci per saperne di più.