Nexus 5X si autodistruggono, incredibile

Nexus 5X è arrivato in concomitanza al lancio del nuovo top di gamma Nexus 6P in occasione dell’evento Google che ha portato alla scoperta di nuove rivelazioni in ambito mobile e non solo. Ed è proprio una rivelazione il fatto secondo cui i nuovi device sarebbero afflitti da un grave bug costruttivo.

Nexus 5X, uno smartphone che scotta

Che i nuovi Nexus siano nati con una serie di problemi e falle debilitanti non è storia nuova, ma quello di cui parleremo oggi ha davvero dell’incredibile.Nexus-5X si distruggono

Pare infatti che il Nexus 5X vada incontro a problemi che portano alla fusione, letteralmente parlando, del dispositivo. Questo quanto avvenuto ad un utente che, a soli undici giorni esatti dall’acquisto, ha visto andare in fumo il proprio smartphone.

Fortunatamente, per l’interessato, non vi sono state conseguenze ma restano ancora ignote le cause del malfunzionamento che hanno portato alla rottura del dispositivo in questione.Nexus-5X-Bug

Proprio pochi giorni prima della notizia del nuovo Google Phone si era parlato di un iPhone 6 Plus che, durante il processo di ricarica, aveva preso fuoco. Quindi è opinione comune che qualcosa nel mondo dei costruttori di dispositivi mobile non và.

La testimonianza dell’utente coinvolto nel fatto su Reddit è solo l’ultima di una serie di misteriose vicende che coinvolgono i dispositivi mobile inclini, ora più che mai, ad una serie di presunti difetti congeniti di fabbricazione.

In particolare l’utente testimonia come, il giorno dell’accaduto, lo smartphone abbia improvvisamente cominciato a scaldarsi sino ad arrivare al suo punto di fusione, rilasciando fumi tossici. Un Google Nexus 5X che si è scaldato tanto da non poter essere nemmeno tenuto in mano. In prossimità della back-cover posteriore, all’altezza del logo Nexus, faceva poi capolino un foro di generose dimensioni che aveva messo a nudo ciò che rimaneva dell’hardware.Google-Nexus-5X

Tutto questo ad appena undici giorni dall’acquisto. In linea generale, la causa principale di tali comportamenti anomali consiste nell’adozione di carica-batterie di terze parti non omologati al nostro device. L’utente conferma però l’utilizzo del caricatore originale, lasciando così un alone di mistero attorno alla vicenda che dovrà essere risolta in fretta.

A dire il vero, al momento, segnalazioni di questo tipo non sono proprio all’ordine del giorno ma sono da prendere come casi isolati a cui, tuttavia, né Google nè tantomeno LG hanno saputo dar risposta. Attenderemo quindi ulteriori sviluppi in merito alla vicenda.

Rimani sintonizzato sul nostro canale per ricevere le news sul nuovo Nexus 5X in relazione al sopracitato problema. Intanto descrivici la tua esperienza con detto device e provvedi a divulgare la notizia attraverso i social network ed i canali telematici messi a tua disposizione dalla rete. Fonte: Reddit