Nexus Huawei, rumors sulle specifiche tecniche confermano lo Snapdragon 820

Nelle ultime ore, il noto insider Evleaks ha rivelato tramite il suo account Twitter quelle che potrebbero essere le specifiche tecniche del nuovo Nexus Huawei, ovvero il nuovo phablet, erede del Nexus 6, che Huawei sta realizzando, oramai il dato è certo, in collaborazione con Google. Il nuovo device si caratterizzerà, cosi come il suo predecessore, come un vero e proprio top di gamma con un hardware di primissimo livello che lo porrà al top del mercato Android.

Nexus Huawei: Queste le specifiche tecniche

Secondo quanto rivelato da Evleaks, il nuovo Nexus di Huawei si presenterà con un display da 5.7 pollici di diagonale, quindi con dimensioni leggermente più compatte rispetto al Nexus 6, caratterizzato da una risoluzione QHD, a tutti gli effetti lo standard dei top di gamma Android di questo 2015. Il device, a differenza del suo predecessore, avrà una scocca completamente metallica che dovrebbe esaltare il carattere premium del device.

A completare la dotazione tecnica del nuovo phablet firmato Huawei troveremo l’attesissimo SoC Qualcomm Snapdragon 820 che, come visto nel corso della giornata di ieri, potrebbe essere utilizzato da LG per realizzare il nuovo Nexus 5 2015 che dovrebbe essere presentato in parallelo al nuovo Nexus di Huawei. La scheda tecnica del nuovo device della casa cinese dovrebbe arricchirsi, inoltre, con un sensore di impronte digitali.

Per quanto riguarda la data di uscita sul mercato internazionale, Evleaks indica un possibile debutto del nuovo Nexus di Huawei nell’ultimo trimestre dell’anno, quindi tra ottobre e dicembre. Nello stesso arco temporale, Google dovrebbe presentare il già citato Nexus 5 firmato LG ed il nuovo sistema operativo Android M, già disponibile in versione preview, che, come anticipato nei giorni scorsi, dovrebbe essere il nuovo Android 5.2. Maggiori dettagli in merito alle specifiche tecniche dei nuovi Nexus che Google presenterà nel corso dell’anno dovrebbero emergere già nel corso delle prossime settimane. Per ora, quindi, non ci resta che attendere l’arrivo di ulteriori rumors.