Galaxy Note 7 S-Pen: molto più di un sistema di scrittura

Galaxy Note 7 S-Pen, com’è stato possibile saggiare nel pomeriggio di ieri presso il palcoscenico dell’evento inaugurale di New York, ha introdotto alcune specifiche caratteristiche avanzate che, come indicato all’interno del portale di riferimento SamsungNews, non lasciano ad intendere di trovarci semplicemente di fronte all’ennesimo e semplicistico sistema di scrittura, ma a molto di più.

Grazie ad un nuovo design, che ne ha consentito un incremento della sensibilità ed una minor dimensione effettiva della parte terminale rispetto a quella ravvisata su Note 5, siamo stati in grado di osservare una perfetta replica di una vera e propria penna da scrittura tradizionale. Il feeling è davvero positivo e la sensazione restituita dal componente si completa con la possibilità di poter essere addirittura adoperata in acqua. Scopriamola.

Samsung Galaxy Note 7: la nuova S-PenGalaxy Note 7 S-Pen

Galaxy Note 7 ha introdotto ieri la nova Samsung Pen, un componente che di certo gli utilizzatori di Note device conoscono bene e che, di certo, vorrebbero conoscere a bordo del nuovo terminale che offre ora un nuovo livello interattivo tramite input da penna.

Un device che ben si presta ad essere utilizzato attraverso le nuove previste funzioni dedicate che abbiamo incontrato all’interno del nostro post di riferimento e che consente di ampliare notevolmente l’esperienza di utilizzo tramite funzioni Air Command. Nuovi stili di scrittura e nuovi tipi di pennello consentono di dare libero sfogo alla propria creatività tramite il terminale elastometrico che ben si adatta alla superficie del display. Galaxy Note 7 S-Pen

Galaxy Note 7 scrittura S-Pen

Galaxy Note 7 S-Pen – L’era della scrittura digitale è arrivata

La vera e propria rivoluzione indotta dalla nuova S-Pen è senz’altro la sensazione restituita che la pone al pari di una vera e propria penna stilo. Una significativa riduzione dello spessore del pennino stabilita nel -60% rispetto alla generazione precedente (ora di soli 0.7mm di diametro) ha reso più naturale il processo di scrittura e il disegno su smartphone.

Il feeling è pari a quello assimilato da un comune sistema di scrittura ad inchiostro su carta. Una sorta di fedele conversione analogico-digitale dei metodi di scrittura. Il pulsante S-Pen è stato spostato in altra posizione in modo da non consentire una pressione accidentale dello stesso, rendendo di fatto più confortevole l’esperienza di utilizzo.

Migliorati, inoltre, anche i livelli di sensibilità che passano dagli iniziali 2.048 a ben 4.096.

Galaxy Note 7 S-Pen – HardwareS-Pen Note 7

Il vantaggio nell’utilizzo di una Samsung Pen a bordo del Galaxy Note 7 si rispecchia nella possibilità di poterla utilizzare senza l’ausilio di una batteria interna e con la garanzia del suo funzionamento anche in condizioni che vogliono la presenza di acqua e polveri così come espletato dalle sue specifiche di conformità agli standard IP68.

L’hardware interno alla S-Pen tiene conto di un modulo a risonanza elettromagnetica (EMR) che consente di rilevare, tramite una bobina interna, il digitizer del telefono con cui entra in comunicazione. I segnali identificano quindi penna e digitalizzatore ed avviano le funzioni di comando e scrittura adoperando l’EMR.Galaxy Note 7 S-Pen

Per poter rendere impermeabile il componente, gli ingegneri Samsung hanno dovuto assicurare la protezione di tutte le componenti previste integrando appositi PCB e tenute in gomma anti-acqua. Per quanto riguarda i PCB, e quindi la circuiteria, è stata applicata una speciale colla epossidica super-sottile ad alta resistenza ed un nuovo disegno per adattarsi alla presenza del nuovo pulsante.

La tenuta in gomma, poi, garantisce l’integrità delle componenti importanti e la massima protezione contro l’acqua. L’intera struttura permette, dunque, di sviluppare i movimenti necessari al pennino per operare salvaguardando le componenti interne.

Galaxy Note 7 S-Pen – Funzioni a schermo spento

S-Pen può essere utilizzata a schermo spento adoperando le funzioni Note 7 Always-On-Display per prendere rapidi appunti e promemoria al pari di un comune post-it. I memo rimangono a schermo per un’ora oltre ad essere memorizzati in automatico all’intero dell’ambiente applicativo Samsung Note, il quale integra tutte le funzioni di editing delle note, tra cui: Memo, S-Note, Scrapbook e Memo Action.

L’organizzazione delle note è stata semplificata ed ampiamente personalizzata a favore di maggior chiarezza nella gestione degli impegni grazie alle nuove opzioni di immissione testo e colore caratteri-numerazione.

Oltre questo, Galaxy Note 7 offre un ulteriore livello di strumentazione per il disegno grazie a sei nuovi tools che contribuiscono a liberare la propria creatività artistica. Pennello ad olio, acquerello e sistema di rilevazione della pressione, consentiranno di affinare i dettagli e modificare in real-time lo spessore dei tratti proprio come se ci si trovasse di fronte ad una tela.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 7: 3 nuovi trucchi per S-Pen.

Un set di nuove funzioni davvero interessanti, che scopriremo meglio nel corso delle prossime settimane attraverso i primi hand-on e le prime recensioni sul nuovo Note 7. Non perderti tutte le novità e gli aggiornamenti sul nuovo dispositivo Samsung, Seguici all’interno dei nostri canali e nelle aree dedicate del nostro sito. Ti aspettiamo.