Samsung Galaxy Note 7 Dual-Sim certificato in Russia, nuova S-Pen?

Samsung Galaxy Note 7 è certamente il terminale sudcoreano che, più di ogni altro sino ad oggi, ha popolato le pagine delle testate online con focus incentrato su quello che pare essere un device dalle specifiche tecniche da paura e dalle caratteristiche inedite che, a quanto pare, non accenna a scostarsi dal centro dell’attenzione pubblica che lo colloca ben al di sopra degli altri competitor.

Il terminale, a poco meno di un mese di distanza dalla sua presentazione ufficiale fissata in America per il giorno 2 Agosto 2016, appare sul sito online indiano di IgYaan contestualizzando quelle che sono non soltanto le sue specifiche rilevate ma anche alcune certificazioni che vogliono la distribuzione di un modello Dual-SIM dedicato presumibilmente al mercato russo. Vediamo di scoprire qualcosa in più al riguardo.

Samsung Galaxy Note 7, ne verrà rilasciata una variante Dual-SIM?

La risposta al quesito di cui al titolo precedente pare sia destinata ad essere affermativa in vista di quelle che sono alcune presunte immagini rinvenute alla fonte sul portale di riferimento che mostreremo più avanti in questo post.

Samsung, come del resto accade in questi casi, non si è pronunciata in merito a smentite o conferme ufficiali sulla questione ed i rumor Galaxy Note 7 continuano a susseguirsi rapidi in ogni parte del mondo che vedrà a breve l’insinuarsi di un device senz’altro interessante.Samsung Galaxy Note 7

Dopo le recenti rivelazioni in merito alle stime sul prezzo ed alle caratteristiche proprie del modello di rifermento rilasciate dal noto Evan Blass (aka evLeaks) tramite il suo profilo Twitter, nuove indiscrezioni piovono sul terminale che non conosce sosta. Si parla, nello specifico, di una nuova S-Pen Note 7 completamente riprogettata dalla casa costruttrice al fine di garantire una sensibilità al tocco decisamente ottimizzata rispetto alla generazione precedente unitamente ad una maggior fluidità e rapidità di scrittura grazie all’adozione del nuovo modulo Bluetooth LE qualitativamente superiore al precedente.

La volontà di Samsung in tal senso corrisponde nell’assicurare all’utenza un’esperienza d’uso senza precedenti nella stesura e nel salvataggio di stralci di appunti e porzioni di testo al volo con l’eventuale feature dettata dalla presenza dell’Always ON Display già ampiamente discusso in occasione del rilascio degli ultimi flagship della serie Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge. A parte questo, si potrebbe ravvisare della ghiotta possibilità di operare traduzioni rapide di contenuti in modalità automatica tramite funzionalità AirView.

Stando sempre alle dichiarazioni presente sul sito indiano, pare che lo scanner biometrico per l’identificazione tramite riconoscimento oculare servirà anche per impostare specifici blocchi alle applicazioni ed ai file presenti a bordo del terminale a completa discrezione dell’utente che avrà così un margine di sicurezza nettamente superiore sui contenuti rispetto all’utilizzo di semplici segni grafici, password o tutt’al più di scansioni biometriche per il lettore di impronte digitali che tuttavia potrà integrare l’azione del precedente.Galaxy Note 7 specifiche

Per quanto riguarda la nuova versione rinvenuta e certificata in Russia per Galaxy Note 7, si parla di un Dual-Sim device avente Display Edge-to-Edge dalla diagonale di ben 6 pollici a risoluzione QHD con SoC Core Qualcomm Snapdragon 82X (attinente ai mercati Cina ed USA) ed Exynos 8893 (per Europa ed altri mercati esteri) in appoggio a previste varianti con 4 o 6GB di memoria RAM e spazio di storage standard da 64GB/128GB/256GB e 512GB(?) con slot di espansione verso l’esterno tramite microSD, batteria integrata da ben 4.000mAh, fotocamera principale posteriore da 12Megapixel con tecnologia analoga a quella vista per gli S7 (Dual Pixel Technology) e Certificazione IP68 contro contaminazioni esterne da agenti fluidi e polveri sottili.

LEGGI ANCHE: Svelati i colori del Samsung Galaxy Note 7