Nuovi MacBook 2016: ancora più sottili, Type C in aumento

Introdotta lo scorso anno, la nuova linea di MacBook di Apple ha, a suo modo, cambiato un po il concetto che si aveva di UltraBook, unendo una tastiera ripensata al Force Touch nel trackpad di questi ultra sottili, restituendo prodotti di fascia altissima. Ad inizio anno Digitimes si era esposta supponendo che i nuovi modelli di MacBook sarebbero approdati sul mercato globale entro Giugno.

Stando però ad un reportage della stessa Digitimes delle scorse ore, sembra proprio che i nuovi MacBook saranno disponibili solo nella seconda metà dell’anno e che un annuncio al WWDC da parte di Apple è altamente probabile; ma sono emerse alcune informazioni davvero interessanti.

MacBook Apple

I nuovi portatili ultra-sottili della serie MacBook infatti riceveranno un piccolo re-design, con delle nuove cerniere in metallo realizzate mediante la stampa ad iniezione. Questo processo molto “esotico” e fuori dal comune darà come risultato una scocca ancora più sottile e resistente. Dietro alla fornitura di questi materiali ci sarebbe Amphenol, già conosciuta per essere la fornitrice di pezzi per i tablet Surface di Microsoft.

In ultima analisi infine dei rumor vorrebbero un maggior numero di porte per la connettività: si parla di due USB Type-C su entrambi i lati, per garantire la ricarica e la connettività con dispositivi esterni (cosa impossibile senza hub type C nel MacBook Retina). Le colorazioni con cui saranno rivestiti gli unibody dovrebbero essere nei colori Gold e il tanto apprezzato Rose Gold.

Ancora non è chiaro poi se Apple deciderà di cambiare nome a questi UltraBook oppure continuerà semplicemente aggiungendo la data al modello, come da tradizione. Per scoprirlo non ci rimane altro da fare che attendere ulteriori sviluppi e ricordarvi che questi altro non sono che rumor, quindi prendete la questione con la dovuta cautela.

MacBook 2016

Fatte comunque queste precisazioni, cosa ne pensate dei nuovi MacBook? Di quale siete già in possesso? Se si, fateci sapere la vostra con un commento qui sotto e se soprattutto attendete i nuovi modelli 2016.