Nvidia sarà sempre più presente nel settore atotomobilistico

Il Senior Director della divisione Automotive di Nvidia, ci ha enunciato quali sono i pensieri dell'azienda per quanto riguarda il settore automobilistico

Spesse volte siamo abituati a pensare che l’evoluzione tecnologica sia rappresentata solamente dal boom che stanno ottenendo gli smartphone in questo periodo. Nonostante questo sia vero, non dobbiamo dimenticare che lo sviluppo tecnologico va avanti in tutti i settori del mercato e, con un mondo sempre più digitale, il settore degli smartphone e delle automobile sta sempre più convergendo. A tal proposito, ricordiamo che le case automobilistiche stanno sempre maggiormente adottando i sistemi operativi di Google (Android Auto) e di Apple (CarPlay).

Quest’oggi però non vogliamo parlarvi dei sistemi operativi o delle case automobilistiche ma di Nvidia. Essa è conosciuta come un’azienda prevalentemente impegnata nel settore delle GPU (sia da gaming che da lavoro) ma forse non tutti sanno che è una delle maggiori fornitrici SoC per automobili. La sempre maggiore richiesta di potenza di calcolo e potenza grafica ha intrigato come non mai Nvidia che ha deciso di buttarsi a capofitto in questo mercato ormai da qualche anno.

Attraverso un incontro con il Senior Director della divisione Automotive di Nvidia, abbiamo scoperto quali sono i pensieri dell’azienda per quanto riguarda il futuro tecnologico di questo settore. Tra le novità che presto vedremo con maggiore frequenza nelle automobili troviamo i “virtual cockpit”, ovvero l’utilizzo di display LCD al posto dei classici cruscotti analogici. Questi saranno in grado di mostrarci molte più informazioni rispetto ad oggi e, essendo completamente digitali, saranno personalizzabili secondo i gusti dell’utente (diversi layout diverse colorazioni ecc.).

nvidia_automotive_1

Un altro aspetto a cui stiamo andando incontro è l’incremento notevole del numero di pixel presenti all’interno di un automobile. Questo non vuol dire che avremo un singolo display a risoluzione altissima ma diversi display, sparsi per tutto l’autoveicolo, gestiti da un unico SoC centrale. Stando alle stime di Nvidia, se il numero di pixel attualmente presente nelle automobili in media è 1,3 milioni, nel giro di 5 anni quel numero salirà fino ad oltre 20 milioni.

nvidia_automotive_2

Per gestire un così elevato numero di pixel, insieme a tutti gli altri task richiesti in un’automobile, è necessaria una potenza molto elevata. Sicuramente per Nvidia non ci saranno problemi, visto che ha più volte dimostrato di essere in grado di realizzare chip con potenze sempre leggermente superiori alla concorrenza. Immaginiamo ad esempio il Tegra X1, ultimo arrivato nella famiglia Nvidia, capace di arrivare ad oltre 70 mila punti sul test benchmark AnTuTu.

Comments are closed.