OnePlus 3: Le specifiche tecniche arrivano su AnTuTu

Lo scalpore mediatico che creò nel 2014 OnePlus One rimane oggi un punto fermo di cui l’azienda cinese può vantarsi, oltre al fatto di essere riuscita a catalizzare su di se le attenzioni di moltissimi esperti del settore mobile. Tutto questo naturalmente è riuscito anche grazie ad una campagna di marketing e di business su inviti molto intrigante e complessa allo stesso tempo. Lo scorso anno è arrivato il OnePlus 2, una versione potenziata e corretta del precedente modello, venduto come da tradizione ad un prezzo concorrenziale e capace di far gola a più di qualcuno. Purtroppo il successo di quest ultimo è stato “sporcato” da diverse mancanze software ed hardware, come l’assenza del Fast Charge, di un modulo NFC e della ricarica wireless.

One Plus 3
One Plus 3 Render

Sorvolando sulla parentesi OnePlus X, torniamo a parlare del tanto vociferato OnePlus 3, smartphone in cui è riposta molta fiducia vista la qualità innegabile della sua “dinastia”. Di ufficiale si sa solamente che il design che lo accompagnerà sarà radicalmente diverso  da quanto visto sinora. Le speranze di vederlo in un futuro prossimo si sono accese di colpo grazie ad alcuni rumor circolati su Internet che vedono il lancio (o quantomeno la presentazione) di OnePlus 3 il 7 Aprile 2016. La scelta della data sorprende decisamente, in vista del fatto che il precedente modello era stato presentato a Giugno. Tuttavia se veramente OnePlus 3 vuole essere un punto di rottura con il passato, un anticipo sui tempi avrebbe il suo senso, d’altronde questa eventualità era avvenuta già con OPPO.

Come molto spesso accade, il software di benchmarking AnTuTu anticipa le specifiche tecniche di smartphone non ancora usciti (o presentati in questo caso). Tra le varie schede del programma ha fatto la sua apparizione OnePlus 3, nome in codice A3000.
A quanto pare verrà equipaggiato con un display FullHD (1920×1080) come i predecessori, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna probabilmente non espandibile tramite microSD. Completano il profilo lo Snapdragon 820 64-bit quad-core, l’Adreno 530 come GPU; una fotocamera posteriore da 16 Megapixel e una frontale dotata di sensore da 8 Megapixel. A muovere tutto ci penserà presumibilmente una nuova versione di Oxygen OS basata su Android 6.0 Marshmallow. Dal punto di vista costruttivo si parla di un OnePlus 3 completamente (o per la maggior parte) in metallo e con un lettore biometrico per le impronte digitali.

OnePlus 3 A3000

Cosa ne pensate? Vi interesserebbe uno smartphone del genere? Se si, fatecelo sapere con un commento qui sotto e raccontateci la vostra esperienza con OnePlus.