Pixel C, Google presenta il suo nuovo tablet 2-in-1

Pixel C potrebbe essere la denominazione definitiva di un nuovo tablet Google Android. Sin oggi Google non si è prodigata più di tanto nei confronti delle ottimizzazioni hardware e software del settore tablet, prediligendo invece il mercato degli smartphone e le loro relative razionalizzazioni.

Pixel C

Pixel C- ChromeOS o non ChromeOS questo è il dilemma…

Certamente quest’oggi non vedremo l’annuncio ufficiale durante l’evento, che peraltro vi invitiamo a seguire nel tardo pomeriggio nelle nostre pagine, di un nuovo tablet Nexus. Poco infatti è stato fatto da Google, nonostante il continuo impegno speso nell’ottimizzazione software del sistema operativo Android giunto ora alla sua sesta versione (Android 6.0 Marshmallow), nei confronti del segmento tablet che a ragion veduta è rimasto molto indietro rispetto alle dirette concorrenti di mercato.

A quanto sembra però le speranze non sono vane e quest’oggi sappiamo che Google ha intenzione di lanciare sul mercato un nuovo prodotto rivisitato ChromOS ma che di Chrome OS non ha nulla. Il Pixel C infatti sarà equipaggiato col nuovissimo sistema operativo Android 6.0 Marshamallow e gestirà il tutto su una piattaforma hardware di non poco riguardo. Le prime notizie parlano di un tablet 2-in-1 sulla falsa riga di Microsoft Surface PRO e quindi di un device con tastiera magnetica removibile e mousepad integrato. Le tastiere in particolare risentono di un design ultra sottile abbinato ad una duplice scelta: tastiera in stoffa e tastiera in alluminio. Questo sistema, già ampiamente discusso con la linea di prodotti ultrabook convertibili, consentirà di trasformare il tablet in un vero e proprio notebook su cui gira Android Marshmallow.

Chrome OS Chromebook

Pixel C- Piattaforma Hardware

Sul piano delle ottimizzazioni delle componenti Google ha giocato delle carte potenzialmente vincenti. Pixel C integra un display da 10.2″, ormai lo standard per la produttività ed i giochi, ad alta densità (308ppi) e ottima luminosità (500 nit). Integrato nel chipset il nuovo e potentissimo microprocessore elettronico NVIDIA X1 quad-core accompagnato da un comparto grafico pauroso gestito da una GPU Maxwell in abbinamento a 3 GB di memoria RAM LPDDR4 di ultima generazione. In pixel C una barra luminosa posta sul lato posteriore indicherà lo stato di ricarica della batteria che avverrà attraverso un connettore USB Type-C.

google_chrome_os2

Android M 6.0 pronto al lancio, svelata la data di uscita

Wallpaper, launcher e boot animation Android 6.0 per tutti

Pixel C- Piattaforma Software

Viste le caratteristiche hardware di tutto conto non possiamo che affermare le potenzialità incredibili di una simile soluzione. Le uniche incognite rimangono le ottimizzazioni effettuate lato software. Probabilmente Google ha scelto di integrarsi in maniera più marata sul mercato tablet in risposta alle soluzioni proposte da Microsoft con la sua linea di prodotti Surface Pro. Staremo a saggiarne gli ulteriori sviluppi in attesa di più sicuri riscontri.

Nexus 6P. Nuove immagini e specifiche per chi non sa aspettare

Vi lasciamo col video teaser del nuovo prodotto made in Mountain View.

https://www.youtube.com/watch?v=jC8Xy3Q82hY