Problemi dopo l’aggiornamento MarshMallow per Samsung Galaxy S7, S6 e Note 4: guida allo sblocco

Stanno venendo alla luce in questi giorni dei fastidiosi problemi per coloro che dispongono di top di gamma come i vari Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy Note 4 e Samsung Galaxy S5. Tutta colpa dei più recenti aggiornamenti software sfornati dal produttore, in riferimento alle nuove versioni di Android MarshMallow. Stiamo parlando dell’impossibilità nell’utilizzare la propria password o l’impronta digitale per sbloccare il proprio device.

Un problema di riconoscimento di dati registrati in precedenza e che in alcuni casi rende i modelli praticamente inutilizzabili. Cosa fare per porre rimedio alla situazione? In primo luogo SamMobile ci consiglia di disabilitare temporaneamente gli strumenti di crittografia, essendo quella l’origine di tutti i mali, per poi mettere fuori uso i codici di sblocco per consentire a tutti di effettuare reimpostazioni di password, se non addirittura dello smartphone in sé.

Samsung Galaxy S7
Samsung Galaxy S7

Se nemmeno il reset di fabbrica dovesse risolvere i problemi riscontrati con i vostri Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy Note 4 e Samsung Galaxy S5, non vi resta che provare ad installare l’ultima versione di Android disponibile per il device che utilizzate via Odin. Per portare a termine l’operazione con successo e senza peggiorare ulteriormente le cose, seguite pure le seguenti istruzioni:

  • Scaricare ed estrarre il firmware (unzip)

  • Scaricare ed installare l’ultima versione disponibile di Odin sul PC

  • Riavviare il device in Download Mode (tenere premuto il tasto centrale, il tasto power ed il volume giù)

  • Collegare lo smartphone al PC ed aspettare un segno da parte di Odin

  • Aggiungere il firmware precedentemente scaricato alla sezione AP / PDA

  • Fare attenzione che la casella della ripartizione non sia selezionata

  • Avviare il processo ed aspettare fino a che non sia finito

  • Riavviare il device normalmente

Insomma, l’ipotesi che gli ultimissimi firmware concepiti per i vari Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy Note 4 e Samsung Galaxy S5 possano creare dei problemi è reale e va presa assolutamente in considerazione, ma attraverso le due soluzioni che vi abbiamo riportato il bug successivo all’aggiornamento dovrebbe diventare presto un lontano ricordo. Fateci sapere come sono andate le cose.