PS4 Jailbreak, hacker apre la porta ai giochi pirata

La PS4 è stata craccata. Un hacker è riuscito a bypassare i sistemi di protezione Sony per la fruizione di giochi pirata non originali. Ecco come ha fatto.

PS4 Jailbroken, l’Exploit che apre le porte ai pirati

Un hacker, tale CTurt, afferma di aver sviluppato una versione jailbroken completa della Playstation 4 servendosi di un Kernel Exploit creato in precedenza.

Effettuare il jailbroken di un PS4 non è roba da poco e lo prova il fatto che molti hacker hanno invano armeggiato con i sistemi di protezione della nuova console entro i confini statunitensi. L’attuale exploit consente di scaricare dalla RAM i processi che avviano gli script di protezione consentendo l’installazione di un custom firmware, che può essere adoperato per eseguire applicazioni homebrew non espressamente autorizzate da Sony Entertainments.

ps4 jailbreak

Questo non solo influenza il mercato dei videogames ma porta ad una serie di discutibili problemi per quanto concerne la sicurezza nell’ambito del Playstation Network. Secondo quanto riportato dal sopranominato CTurt, il firmware girerebbe a dovere su PS4 con versione 1.76, ma a quanto pare nulla vieta di implementare la funzione anche su flash-ROM più recenti.

L’utente è quindi riuscito nell’intento di inviare comandi tramite codice esterno al sistema attraverso un exploit registrato nella suddetta versione del firmware. L’Exploit PS4 consente quindi il pieno controllo dell’hardware ed il bypass delle condizioni iniziali di sicurezza.

D’altro canto però, utilizzare un custom firmware PS4 ti consentirà di poter giocare ai tuoi vecchi titoli per PS2 benché noi ne sconsigliamo a tutti gli effetti la procedura.

ps4 firmware

Certo sarebbe piuttosto difficile per Sony riuscire a colmare il bug e le varie ed eventuali vulnerabilità presenti nelle varie versioni del prodotto comprese quelle future. Voi siete utenti Playstation 4? Cosa ne pensate? Lasciate un vostro commento e portate a conoscenza l’articolo attraverso le condivisioni social. – Fonte: TheHackerNews