Realtà virtuale con chip Samsung: ecco il visore autonomo IDEALENS K2

La realtà virtuale ha rivoluzionato letteralmente il nostro modo di vedere le cose. Le possibili implicazioni pratiche di questa nuova tecnologia si concretizzano tanto in quello che è l’aspetto prettamente multimediale sia quello professionale da destinare a ricerche nel campo medico e delle nuove funzioni interattive che ci accompagneranno nel corso delle successive ottimizzazioni.

Sotto il punto di vista dell’ottimizzazione in senso stretto, molto è stato fatto con l’implementazione del nuovo visore IDEALENS K2 che, nel suo campo, corrisponde ad una vera e propria rivoluzione concretizzatasi attraverso un dispositivo robusto, potente e soprattutto standalone. Scopriamolo subito.

Realtà virtuale, arriva il visore IDEALENS K2

La realtà aumentata è un settore in continua ascesa ed ancora per certi versi limitato e poco conosciuto dall’utenza che spesso non fa riferimento a questi come veri e propri sistemi digitali ma piuttosto come prodotti da destinarsi ad un utilizzo secondario tramite PC o smartphone.Relatà aumentaa visore K2

IDEALENS K2 stravolge la classica visione di visore per la realtà virtuale introducendo un prodotto, giunto ora alla sua seconda generazione, in grado di operare in modo totalmente autonomo rispetto ad uno smartphone offrendo una potenza elaborativa davvero interessante.

Si tratta di un auricolare davvero robusto, tenendo conto che il peso totale si aggira intorno ai 295gr, e completo dal punto di vista hardware. Stiamo parlando di un dispositivo ospitante una propria batteria, un display e tutta la dotazione tecnica necessaria per garantirne un utilizzo separato rispetto a smartphone e PC. realtà virtuale visore IDEALENS K2

Con uno sconcertante flusso di concentrazione pixel di 771ppi, il nuovo visore colpisce soprattutto per quelli che sono i suoi bassi tempi di latenza, stimati in appena 17ms e per un refresh rate 3D su frequenze di 90 Hz che garantiscono piena fluidità d’immagine.

Lato hardware troviamo un impressionante cuore elettronico in miniatura formato da un SoC Samsung Exynos 7420 in abbinamento ad un supporto memoria RAM da ben 3GB e 32GB di spazio interno di storage con slot per espansione esterna tramite microSD, display Super AMOLED 2.5K e batteria da ben 3.800mAh. Da questi primi dati risulta quindi chiaro che ci troviamo di fronte ad un vero e proprio gioiellino della realtà virtuale standalone.

Lato visuale offre un’elaborazione visiva su angoli di 120 gradi grandangolari, sensore IMU con supporto alle gesture motion, tracking di movimento e connettività WiFi. In futuro sono previste ulteriori espansioni funzionali che tengano conto dell’implementazioni di un sistema di comunicazione 4G LTE.

L’auricolare per la realtà aumentata IDEALENS K2, tra le altre cose, offrirà un palinsesto formato da oltre un milione di ore di video e centinaia di giochi appositamente studiati per il componente. La fonte su Twitter fa inoltre sapere che, in tempi successivi, ne verrà rilasciata un’ulteriore variante potenziata mossa da un Samsung Exynos 8890 SoC (lo stesso che troviamo nella versione europea di Galaxy S7).

E voi che cosa ne pensate di questo genere di prodotti? Attualmente possedete un visore per la realtà aumentata? Come e per cosa lo utilizzate principalmente? Come ha realmente migliorato la vostra esperienza con i video e con o giochi. Lasciateci pure tutte le vostre testimonianze e tutti i vostri pareri intervenendo mediante l’apposito box dei commenti che trovate in fondo al post. Vi aspettiamo numerosi. Non mancate.