Red Dead Redemption: Rockstar potrebbe annunciare il sequel

Rockstar Games potrebbe annunciare il secondo capitolo di Red Dead Redemption, videogioco open-world a tema western che conquistò critica e videogiocatori nella precedente generazione.

Red Dead Redemption, sequel o remastered?

L’indiscrezione arriva sulle pagine Facebook e Twitter della società americana, la quale pubblica il loro aziendale – la popolare R stellata – con uno sfondo rosso che non lascia spazio a molte interpretazioni. Le ipotesi infatti sono due: Rockstar Games potrebbe annunciare un nuovo capitolo della saga – come sperano i fan – oppure una semplice remastered per console di nuova generazione.

Ancora non è chiaro quando la software house farà l’annuncio ufficiale e i moltissimi fan della casa di GTA, Mafia e compagnia cantante sono in estasi.

Non resta che attendere cosa tirerà fuori dal cilindro Rockstar Games. A suffragare l’ipotesi del secondo capitolo di Red Dead Redemption è la presunta mappa del sequel, trapelata qualche mese fa e riportata da una fonte vicina al team di sviluppo.

Red Dead Redemption fece registrare un boom di vendite e consensi già al tempo del suo rilascio, maggio 2010 su PlayStation 3, Xbox 360 (e retro compatibile su Xbox One). Poco fa su Amazon il videogioco western visse una seconda giovinezza commerciale grazie all’annunciata retro compatibilità con la console Xbox One.

Per chi se lo fosse perso, in Red Dead Redemption si vestono i panni di John Marston, ex fuorilegge che deve trovare e catturare i suoi vecchi compagni di banda in cambio della liberazione della moglie e del figlio, tenuti in ostaggio da parte del governo USA. Dopo l’uscita del gioco sono stati pubblicati diversi contenuti scaricabili, e su tutti il più apprezzato è Undead Nightmare che introduce una nuova campagna in cui il protagonista deve trovare una cura per una malattia che trasforma le persone in zombie.