Ricerca vocale Google migliorata grazie ad un nuovo motore di sintesi

La ricerca vocale Google, già ampiamente blasonata dall’utenza Android per la sua straordinaria risposta alle esigenze della clientela verso questo tipo di servizio, compie un deciso passo avanti e lo fa attraverso un mod specifico del proprio motore, adesso più potente che mai.
google

Ricerca vocale Google- Scaldiamo i motori…

La ricerca vocale Google, tecnologia sempre più orientata a soddisfare le esigenze dell’ampia clientela Android, apporta sostanziali modifiche al proprio apparato spingendolo sempre più in avanti sul fronte dell’affidabilità e della rapidità al punto tale da mostrasi più funzionale che mai. Di certo ve ne sarete accorti da voi. Merito del nuovo motore software, come descritto prolissamente dalla stessa società di Mountain View nelle pagine del suo blog ufficiale. Basato su una tecnologia a rete neurale di nuova concezione, denominata CTC (Connectionist Temporal Classification) consente una risposta precisa ed affidabile gestita da modelli acustici di livello avanzato in output. I membri del team fanno sapere che le reti CTC sono state concepite come estensione delle già utilizzate reti RNN (reti neurali ricorrenti). La nuova tecnologia consente di manipolare input acustici in zone ad elevato rumore di fondo e consente una risposta decisamente più rapida. Il tempo che intercorre tra l’input e l’output dal programma si è notevolmente ridotto. 

ricerca vocale google

Ricerca vocale Google- Intelligenza Artificiale per il futuro

I cambiamenti circa l’adozione delle reti neurali CTC per la ricerca vocale Google sono stati già rilasciati per Android e iOS. Provare per credere. Non resta che accedere alla Home di Google Now o pronunciare il classico “Ok Google!” per testarne le nuove straordinarie capacità. L’adozione delle tecnologie vocali per la ricerca si stanno insediando sempre più nel nostro vivere quotidiano nei confronti dei nostri dispositivi. Gli esperti stimano un’incidenza del 50% in ricerche vocali entro il 2020. Ecco il motivo per cui tutte le grandi software house sono alla perenne ricerca di metodi sperimentativi da poter implementare sui loro prodotti in modo da aumentare l’efficienza e l’user-experience.

E voi siete d’accordo? 

Link | Ricerca Vocale Google.