Come fare rinnovo Postepay scaduta o in scadenza

Il rinnovo Postepay, come ogni altra carta ricaricabile avente una ben determinata scadenza, è semplice ed immediato. Vediamo in quali modi è possibile procedere al ripristino della vostra carta ricaricabile scaduta o prossima alla scadenza.

Rinnovo PostePay, tutto quello che dovete sapere

Postepay è la prepagata forse più utilizzata in Italia nonostante vi siano alternative altrettanto valide. Molte volte ci viene chiesto come procedere al rinnovo della carta che si avvicina ormai alla data di scadenza indicata.

Non c’è nulla di più semplice, basta chiamare il numero di telefono verde gratuito di Poste Italiane (800 00 33 22) per richiedere il rinnovo della carta. L’unica condizione affinché il rinnovo avvenga correttamente consiste nel disporre di una carta la cui scadenza non abbia oltrepassato i 12 mesi.

rinnovo postepay numero verde

L’utilizzo del numero verde evita di fare lunghe file allo sportello e ci dà la sicurezza necessaria per la procedura. Diffidate infatti da altri recapiti e numeri sospetti e utilizzate il numero sopracitato come unico punto di riferimento via telefono.

Per ottenere maggiori informazioni ti invitiamo alla consultazione dell’apposita pagina che trovi al presente link.

Procedere al rinnovo PostePay

Ottenere una nuova PostaPay in sostituzione di quella scaduta non vi porterà via molto tempo. Una guida vocale vi guiderà passo-passo verso il rinnovo della vostra carta che si risolverà in circa 3 minuti. Se comunque volete risparmiare tempo potete digitare la sequenza numerica qui di seguito:

  • Pulsante 1 (Accesso ai Servizi per Privati)
  • Pulsante 1 (Accesso Rinnovo PostePay)
  • Pulsante 3 (Ottenere informazioni ed assistenza Postepay)
  • Pulsante 1 (Se vuoi richiedere una nuova carta Postepay)

La voce registrata vi informerà allora della procedura di rinnovo della vostra carta ricaricabile se in scadenza (entro 2 mesi, non prima) o già scaduta da 12 mesi o anteriormente.

  • A questo punto dovrete inserire le 16 cifre che compongono il numero della vostra Postepay seguito dalla vostra data di nascita completa secondo lo schema GG/MM/AAAA (2 cifre compreso lo zero per giorni e mesi ed anno completo).
  • Confermate ora digitando 1 dal tastierino numerico del vostro telefono ed ancora 1 per confermare l’indirizzo di residenza dove vi verrà recapitata la nuova scheda.

Al termine della precedente procedura il messaggio seguente vi informerà che la ricezione della vostra nuova Postepay avverrà entro i 45 giorni successivi alla richiesta. Durante questo arco di tempo riceverete separatamente PIN e carta per ragioni di sicurezza.

Come attivare la nuova carta Postepay

Se avete ricevuto per posta la vostra nuova Postepay potete procedere ora alla sua attivazione. Per poter attivare la vostra nuova carta avrete bisogno della vecchia. Come prima cosa richiamiamo il numero 800 00 33 22 e, come prima, ascoltiamo i messaggi oppure digitiamo, in quest’ordine, i seguenti numeri:

  • Pulsante 1 (Accesso ai servizi per i Privati)
  • Pulsante 1 (Accesso ai servizi Postepay)
  • Pulsante 3 (Attivazioni e Rinnovi)
  • Pulsante 2 (Attivazione della nuova carta Postepay)

A questo punto, avendo davanti entrambe le carte, inserite i parametri richiesti:

  • Codice vecchia carta: 16 cifre
  • Data di nascita dell’intestatario del conto
  • Codice Nuova Carta: 16 cifre
  • Accettazione delle condizioni contrattuali: Pulsante 1
  • Conferma: Pulsante 1

Avete portato a compimento con successo tutta la procedura. La vostra nuova carta risulterà attiva ed avrà validità di 7 anni. Spero di esservi stato di aiuto. In caso di modifiche o nuovi strumenti di trasmissione vi esortiamo a lasciare un commento. Nonostante ciò, reputiamo che questa sia, in termini di sicurezza, la migliore soluzione per procedere al rinnovo PostePay nonostante sembri una procedura macchinosa. Lasciate pure un vostro  commento.