Rivelata la nuova Apple TV: App Store e controlli remoti

Dopo la lunga attesa, la compagnia di Cupertino ha finalmente presentato la rinnovata Apple TV, segnando un dei più grandi salti in avanti per una categoria di prodotti che l’azienda americana ha sempre confinato tra i passatempi. Prima del keynote, sono trapelate numerose notizie riguardo le caratteristiche della nuova televisione, marchiata mela morsicata e molte di queste si sono rivelate corrette.

Durante la presentazione di ieri, Tim Cook e il suo team hanno evidenziato i punti principali inerenti la serie di aggiornamenti hardware e software apportati all’Apple TV. Tra di essi spuntano un nuovo hardware più potente, un sistema operativo moderno, una nuovissima esperienza di utilizzo, strumenti per gli sviluppatori e un App Store dedicato.

Design

Partendo dalla progettazione fisica, la nuova Apple TV non ha ricevuto una revisione profonda come è successo al resto del dispositivo. Il nuovo hardware ha mantenuto un disegno quadrato molto simile all’attuale generazione e a quella precedente. Gli ingressi fisici sono ancora situati sul retro del dispositivo, mentre le dimensioni sembrano essere state incrementate, necessarie per permettere l’inserimento delle nuove componenti interne per il WiFi.

img_2526

Nuovi Controlli Remoti

Una tra le novità più importanti della nuova Apple TV è il nuovo telecomando, un dispositivo bundle in stile Wii controller che offre, oltre ad un design rinnovato rispetto alla precedente generazione, nuove funzionalità. Esso include un microfono built-in, necessario per far svolgere a Siri le varie richieste, i pulsanti Play/Pause/Menu e un touchpad per navigare nella nuova interfaccia utente, attraverso il comodo touch screen e le gesture dedicate. Il telecomando è dotato, inoltre, di tecnologia Bluetooth 4.0, controlli del volume, accelerometro  e giroscopio e si carica tramite cavo Lightining. Oltre a funzionare con Apple TV, il controllo remoto può essere sfruttato per modulare il volume delle normali televisioni.

Nel corso del keynote, è stato mostrato come sia possibile svolgere numerose azioni attraverso il telecomando come, ad esempio, giocare con le apposite applicazioni quali Crossy Road. Apple rivela la possibilità di utilizzare iPhone e iPod Touch come telecomandi per i giochi. Oltre al telecomando, la nuova Apple TV include un supporto completo per i controller Bluetooth, introdotti un paio di anni fa per i dispositivi iOS.

apple-tv-game-controller

 

 

 

Nuova esperienza Software

L’interfaccia utente di Apple TV rappresenta una revisione di quella precedente, basata sull’introduzione di un sistema operativo migliorato e che per la prima volta offrirà agli sviluppatori di applicazione strumenti per la creazione di applicazioni e giochi dedicati. Nonostante, l’interfaccia ricordi molto quella precedente, si evidenzia chiaramente un netto cambiamento, realizzato per una questione di compatibilità con iOS 9 e OS X.

Essa include, tra l’altro, anche gli effetti 3D e integrazione Siri che tuttavia non sarà disponibile in Italia, ma solamente in Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Questo si traduce nell’impossibilità di svolgere alcune funzioni, come parlare con l’Apple TV, senza rendere l’esperienza d’uso meno unica.

appletvui1

Per quanto riguarda le ricerche attraverso l’Apple TV, inizialmente si potranno effettuare ricerche solamente attraverso iTunes, Netflix, Hulu, HBO e Showtime, ma con il passare del tempo potrebbero essere inserite nuove applicazioni. Nei paesi in cui sarà presente, Siri verrà utilizzate per effettuare ricerche, ottenere informazioni riguardanti i contenuti, svolgere operazioni come alzare o abbassare il volume e molto altro ancora.

Infine, il sistema operativo, denominato TVOS, permetterà una totale connessione tra i vari dispositivi mobili e l’Apple TV cosi da poter iniziare un gioco sull’iPhone e continuarlo sulla televisione.

Nuove applicazioni

Per accompagnare il lancio del nuovo App Store dedicato, Apple ha annunciato una serie di applicazioni e giochi per la piattaforma, tra cui Crossy Road, Disney Infinity, Guitar Hero, Airbnb e Zillow. Gli sviluppatori che possono iscriversi qui per ricevere il nuovo kit di sviluppo, saranno in grado di realizzare una sola tipologia di applicazione compatibile con tutti i device.

appletvui2

Specifiche

Analizzando le componenti interne troviamo un processore più potente, chip A8 a 64 bit, che è lo stesso utilizzato per iPhone 6 e 6 Plus, il quale contribuirà ad offrire una esperienza di gioco mai vista prima. Infine, troviamo un ricevitore IR, connettività WiFi 802.11ac con MIMO e Bluetooth 4.0.

 

Prezzi e Disponibilità

Apple TV sarà disponibile in due varianti: una da 32GB che costerà 149 dollari e una da 64GB da $199. Entrambe saranno messe in commercio a partire dal mese di ottobre, quando la terza generazione di Apple TV scenderà a 69 dollari. Questo dovrebbe dare tempo agli sviluppatori per cominciare a progettare le loro applicazioni con gli stessi API disponibili su iOS.