5G: Samsung accelera i preparativi per il rilascio delle reti

Allo stato attuale, tutto il settore delle telecomunicazioni terrestri si sta rendendo disponibile ad ospitare quelle che saranno le reti di quinta generazione che vedono, in prima linea nella sperimentazione, la società coreana Samsung Electronics, la quale forte del successo riscontrato con la pianificazione stratificata delle reti 4G, conta sull’imposizione della sua leadership globale unitamente al progetto di reti da destinare alle componenti fondamentali dell’Internet delle Cose.

Il mercato delle reti 4G, in particolare, ha fatto riscontrare il più alto tasso di adozione nei territori degli Stati Uniti, Corea, Giappone e Regno Unito che, in modo analogo, si potranno presto rendere partecipi del nuovo platform in vista degli ultimi preparativi che porteranno all’introduzione vera e propria delle nuove infrastrutture TLC.

Attraverso un’ultima intervista ai due Capi Esecutivi di Samsung Network – tali Dongsoo Park e Woojune Kim – rilasciata online sul portale di Samsung News Room, possiamo avere oggi nuove informazioni in merito allo svolgimento dell’intero processo lavorativo in atto per la realizzazione del progetto 5G.samsung

Samsung Network – Intervista sul futuro delle reti 5G

Il post mira a prendere in considerazione la metodica di avanzamento da adottare per l’introduzione delle reti 5G Samsung attraverso una serie di domande mirate volute per l’intervista agli interessati di cui sopra.

  • Qual’è l’attuale volume di affari e la presenza del 4G LTE sul piano globale?

Il nostro successo con le reti di tipo 4G LTE ci ha permesso di costruire una forte rete globale di business. Abbiamo portato allo sviluppo di tecnologie OFDMA (Orthogonal Frequency-Division Multiple Access) e questa esperienza si è rivelata utile per ampliare la presenza di soluzioni LTE nei mercati tecnologicamente più avanzati come Stati Uniti, Giappone, Regno Unito e Corea, allo scopo futuro di portare la banda larga mobile. anche nei mercati emergenti.

  • E quale sarebbe la strategia interna per l’ingresso,a d esempio, nei mercati dell’Asia del Sud?

Stiamo perseguendo mercati ad alto potenziale per le implementazioni LTE su larga scala. Vorremmo lavorare nei mercati emergenti per contribuire alla loro digitalizzazione attraverso LTE, instaurando relazioni a lungo termine con i nostri clienti-operatori. La partnership con Jio in India ne è un esempio. Il nostro scopo è quello di entrare nei mercati per portare lo sviluppo tecnologico tramite soluzioni innovative.

Il 5G è una via utile per la creazione di nuove opportunità aziendali che portino ad interfacce più aperte e di facile integrazione con fornitori diversi.

samsung-5g

  • Quali sono strategie che adottereste per distinguervi nel mercato del 5G?

La nostra strategia è quella di essere sempre i “primi sul mercato” attraverso tecnologie all’avanguardia, come si è potuto vedere, inoltre, con gli operatori coreani, dotati ad oggi delle più avanzate tecnologie LTE del mondo.

Per esempio, abbiamo incentrato i nostri sforzi nella variegata commercializzazione di tecnologie LTE come il Volte, la multiportante e LTE Smallcell nel 2012, l’aggregazione carrier nel 2013, LTE Broadcast (eMBMS) nel 2014, e tri-band aggregation con NFV, VIMS / vEPC nel 2015. Inoltre, ci aspettiamo di svelare LTE-Advanced Pro all’inizio del prossimo anno. Queste iniziative permetteranno agli utenti di raggiungere un throughput di 1 Gigabit utilizzando l’aggregazione vettore tri-band, 256QAM e 4×4 MIMO.

Samsung Next Generation Business, cosa ci sta dietro?

Samsung sta lavorando su reti 5G in diversi settori della società (IC, dispositivi, reti) negli ultimi cinque anni. Ma solo all’inizio di quest’anno, abbiamo scoperto che il 5G stava accelerando più rapidamente del previsto, così abbiamo dovuto aumentare i nostri sforzi di conseguenza. Per fare ciò, abbiamo dovuto consolidare tutti i nostri progetti 5G in una singola unità di business il cui risultato è stata la creazione del Team Next Generation Business, che comprende i team di sviluppo 5G di Samsung ed il team strategico 5G.

Quali sono le implicazioni tecniche e pratiche del 5G?

Le reti 5G non sono diverse rispetto ai precedenti standard di telefonia mobile. Si tratta di una semplice interfaccia per dispositivi mobili basata su una nuova architettura di rete diversificata tra elettronica di consumo e dispositivi industriali.

Samsung ha sviluppato tecnologie correlate al 5G sin dal 2011 investendo molte risorse nella creazione di modelli di canale ad onde millimetriche e circuiti integrati RF per i chipset più piccoli.5g networkQuali sono le strategie di collaborazione per l’industria del 5G e come riuscirete a differenziarvi?

Samsung sta collaborando con gli operatori sviluppando, anche in proprio, soluzioni di accesso wireless (FWA) in vista di future soluzioni mobili. Stiamo anche collaborando con altri fornitori in modo tale da trovare modi per ridurre i costi di apparecchiature e soluzioni 5G. Stiamo anche lavorando con i nostri concorrenti per creare standard comuni su cui costruire un insieme di parametri 5G.

Internamente, intanto, stiamo creando una nuova unità di business al fine di permettere la gestione di segnali a bassa potenza convenienti ed apparecchiature gradevoli al pubblico.

Quando inizierà l’Era del 5G?

Pensiamo che vedremo alcune reti commerciali basate sul 5G entro la fine del 2017 o l’inizio del 2018, partendo inizialmente con piccole implementazioni in vista di un roll-out internazionale. Il 5G, infatti, si renderà utile nei riguardi di dispositivi mobili e reti in cui la copertura risulta non ancora ottimale.

Connettività 5G

Questi, quindi, i punti salienti dell’intervista ai responsabili esecutivi per Samsung Network. Voi che cosa ne pensate del futuro 5G?

LEGGI ANCHE: Smartphone 5G pericolosi per la salute? I possibili rischi secondo gli esperti.