Come avere Samsung Always On su qualsiasi smartphone Android

Ti piacerebbe poter avere a disposizione l’incredibile versatilità della funzione Samsung Always On a bordo del tuo vecchio dispositivo Android, senza che sia necessariamente uno dei nuovi Galaxy S7 o, al limite, un LG G5? In effetti, non v’è alcun motivo per non preferire l’interattività della funzione anche sul vostro smartphone.

Funzione battery-friendly, visualizzazione rapida ed in chiaro di calendario e riferimento orario analogico/digitale personalizzabile, visualizzatore immagini da Galleria e molte altre funzioni che in futuro prevederanno l’integrazione nei confronti della visualizzazione delle notifiche da applicazioni esterne. Insomma, una funzione che non potete non avere anche sul vostro cellulare Android.

Ma come posso avere Always ON sul mio telefono? Avere uno dei precedenti flagship killer sudcoreani serve a ben poco in se e per se, visto e considerato che né Samsung Galaxy S6 né tanto meno gli ultimi ritrovati della serie Note dispongono della suddetta funzione. Vediamo, però, come riuscire ad ottenere gli stessi vantaggi funzionali non solo nei precedenti dispositivi menzionati ma su qualsiasi terminale del robottino verde di BigG.

La funzione Always ON su qualsiasi smartphone

Prima di intraprendere per intero la procedura consigliamo una preventiva verifica della tecnologia utilizzata per la creazione del pannello del vostro telefono, considerando che i risultati migliori si ottengono attraverso l’utilizzo di un display Super AMOLED il quale, per sua stessa conformazione tecnica, ben si presta a simili livelli di visualizzazione delle informazioni a schermo spento.

I neri degli AMOLED, infatti, sono davvero profondi e pieni rispetto, ad esempio, un normale LCD che per contro porta al limite la luminanza dei pixel. In tal caso, infatti, la durata della batteria potrebbe risentire in misura maggiore l’utilizzo della suddetta funzione. Se, quindi, notate un eccessivo battery-drain sappiate che il responsabile potrebbe essere, per quest’ultimo caso, proprio il Samsung Always On Display.Always On Display su Samsung S7

Bene. Arrivati a questo punto e fatte le doverose premesse del caso addentriamoci nella creazione della procedura che ci porterà ad ottenere la features desiderata a bordo del nostro terminale. Iniziamo con l’installare l’applicazione Glance Plus.
Glance Plus è un’applicazione gratuita che consente di simulare in maniera davvero fedele le funzioni di Schermo Sempre Acceso riproducendo in toto le caratteristiche già vista a bordo degli S7. La puoi trovare seguendo il badge sottostante:

Price: Free+

Una volta installata l’applicazione richiederà alcune autorizzazioni. Concediamole tranquillamente e proseguiamo concedendo l’accesso alle funzioni esclusive relative alle impostazioni di sistema switchando l’interruttore verso destra come da immagine sottostante:

Glance Plus Samsung Always OnCiò che adesso devi fare è un’operazione essenziale, vale a dire assicurarti di far assumere una posizione random all’orologio in modo da prevenire in anticipo una possibile rottura dei pixel che formano il display. Infatti, un’immagine statica che permane troppo a lungo su un display con tecnologia Samsung AMOLED provoca il blocco di estese porzioni di pixel che vengono come si suol dire “bruciati”. Bloccate, quindi, lo schermo ed assicuratevi della corretta esecuzione delle istruzioni impartitegli. Il risultato sarà uguale a quello visto con Galaxy S7, assicurato.

Il display del telefono si servirà del supporto al sensore di prossimità in modo tale da illuminare il pannello al momento opportuno. In questo modo, ogni qualvolta tireremo fuori dalla tasca il nostro telefono questo si attiverà mostrando le informazioni su data, ora, calendario e stato di carica della batteria.

Always On Display su smartphone non samsung

Similmente a quanto osservato sulla medesima funzione presente a bordo degli ultimi ritrovati della tecnologia sudcoreana, possiamo operare una diversa indicazione per i clock potendo scegliere tra soluzioni di tipo analogico (a lancetta) o digitale (numeri in chiaro). Orologio Always On Display su smartphone non samsungUn’altra funzione essenziale consentirà poi di ottenere le informazioni necessarie per la visualizzazione delle notifiche relative alle chiamate perse, ai messaggi ed ai messaggi provenienti dalle applicazioni di sistema. Diverse, poi, sono le altre funzioni tra cui ritroviamo anche la possibilità di inserire un’immagine di sfondo per la modalità.

Samsung always On Notifica smartphone non samsungLo screenshot che segue, mostra un’immagine sample di massima di come apparirà la funzione con attive varie sezioni di notifica e visualizzazione informazioni come la batteria, l’ora e la data.

Samsung Always On screen

Questo è quanto. Ci teniamo ancora una volta a ricordare che, nel caso specifico degli LCD, la batteria risente pesantemente dell’utilizzo della funzione non riuscendo a spegnere completamente l’illuminazione pixel che, rispetto ad un AMOLED, mantengono livelli di luminosità piuttosto elevati. Allo stesso modo, vogliamo precisare che, nonostante l’utilizzo di Glance sia una valida alternativa per i Moto X, questa non sostituisce la funzione originale di visualizzazione Display Active Moto che in tal caso si rivela decisamente più efficace ed efficiente.

E voi avete provato ad attivare la funzione Samsung Always On sul vostro smartphone Android? Come avete potuto vedere non richiede particolari competenze. Tutto semplice ed immediato. Fateci sapere che cosa ne pensate della funzione lasciandoci tutti i vostri commenti in proposito e proponendo un confronto diretto tra la funzione su Galaxy S7 e questa ed altre applicazioni analoghe dedicate.

  • marco nerli

    Buio totale, l’ora appare fioca fioca fioca.