Samsung avvierà la produzione in massa delle DRAM 15nm nel 2017

Samsung Memory e la direzione generale hanno recentemente stabilito un nuovo cospicuo piano di investimenti che coinvolge tanto il settore display OLED che quello proprio dei semiconduttori, verso cui sono stati destinati circa $12 miliardi di dollari americani per la produzione di nuova soluzioni che rispondano ad un processo produttivo da 15nm da indirizzare al comparto DRAM.

Samsung Semiconductor avvierà la produzione in massa della prossima generazione di prodotti basati su processi produttivi a 15-16nm entro e non oltre la seconda metà del prossimo anno, secondo quanto rivelato dal portale online di Business Korea, in affiancamento ad un piano di adozioni per le attuali proposte a 18nm che punta a coprire una fascia di mercato pari al 30-40% delle vendite sulle implementazioni dei prodotti nello stesso periodo.

Con lo sviluppo delle attuali soluzioni Samsung DRAM 18nm la società ha acquisito lo status di indiscusso leader nel settore semiconduttori di memoria sul piano globale dei mercati. Secondo, infatti, recenti report di mercato, l’azienda vanta una quota totale pari al 46.6% nel secondo trimestre dell’anno in corso.samsung dram 10nm

La causa principale, secondo le fonti, imputabile all’assoluto predominio della divisone aziendale nel comparto vendite sarebbe dovuta all’impossibilità dei competitor di rendersi disponibili all’implementazione di un processo simile che, sulla strada del prossimo 2017, consentirà di aumentare ulteriormente il margine in previsione dei nuovi sistemi 15nm.

Come Samsung sia riuscita ad ottimizzare i processi produttivi nel breve periodo al punto di monopolizzare quasi un intero mercato, rimane a tutti gli effetti un vero e proprio mistero che, unitamente alle promesse elargite dal Vice Presidente Esecutivo Chung Eun-Seung a proposito della realizzazione dei nuovi moduli DRAM 10nm per il prossimo 2020, lasciano piuttosto perplessi.samsung ram

Se i ritmi attuali venissero mantenuti a pieno regime, ci potremmo aspettare un’uscita anticipata delle nuova Samsung DRAM 10nm per il 2019, a conferma del fatto che la società ha nella sua agenda, un’impegno costante con il futuro e per questo riesce a garantire un progresso tecnico senza compromessi.

LEGGI ANCHE: Samsung investe $24 miliardi per la produzione di display e semiconduttori