Samsung brevetta uno smartphone ancora più flessibile

Dopo la Realtà Virtuale, la Realtà Aumentata, le Intelligenze Artificiale e dopo ancora i vari scanner biometrici, la nuova frontiera dell’innovazione tecnologica riguarda i device completamente (o in larga parte) flessibili. Quanti di voi hanno desiderato che il loro smartphone diventasse di gomma per scacciare la paura di schiacciarlo o piegarlo dentro le tasche? Molto probabilmente in Samsung Electronics questo è un problema che devono avere molto a cuore, in quanto il colosso sud coreano sta puntando davvero moltissimo su questa tecnologia.

In attesa di scoprire cosa verrà rivelato sul chiacchieratissimo Galaxy Note 7 (Edge!?) e dopo aver pubblicato un video in cui viene mostrato il primo display OLED flessibile, secondo quanto riportato dai colleghi di PhoneArena, Samsung ha registrato e testato un brevetto circa il progetto di un ulteriore smartphone con un display come quello di cui vi abbiamo parlato poco sopra. Come si evince dalle foto, il device all’apparenza sembra abbia un normale form-factor, con tanto di di tasti fisici dell’accensione e del volume.

LEGGI ANCHE: Non solo smartphone: Samsung brevetta una TV flessibile ed una lavagna elettronica

Un novità che saltà subito all’occhio è l’assenza di uno dei trademark di Samsung, ovvero il tasto Home centrale ed invece la presenza di due magneti posti sul retro per mantenere lo smartphone piegato. Pur conoscendo l’intenzione del gigante coreano di voler pubblicare il primo terminale flessibile entro la fine del 2016, non sappiamo se questo progetto vedrà la luce in tempi brevi. Da questo punto di vista è realistico ipotizzare una possibile presentazione dello stesso all’IFA di Berlino.

LEGGI ANCHE: Samsung brevetta nuovi dispositivi Flex-Screen per il 2017

In attesa quindi di vedere come si evolverà la situazione, voi cosa ne pensate dell’intenzione di Samsung e di questo fantomatico smartphone flessibile? Vi interesserebbe un device del genere? Fateci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto.