Samsung ricarica rapida: come e perché disattivarla

Samsung Galaxy S7, al pari delle ultime proposte Galaxy Note 5 ed S6, offrono la possibilità di poter usufruire di una speciale modalità di ricarica che consente, in tempi utili davvero brevissimi, di poter contare su una percentuale di carica sufficiente a regalare al nostro smartphone ore di sano funzionamento lontano dal caricabatterie.

Una funzione che non è esclusivo appannaggio di Samsung, ma che sta rapidamente prendendo piede all’interno dei circuiti del settore smartphone dei competitor come Huawei, OnePlus e gli altri produttori internazionali verso cui si richiede espressamente la nuova funzionalità. Allora, perché dovremmo disabilitare la ricarica rapida Samsung? Scopriamolo subito attraverso questa guida estrapolata dalle pagine di HowtoGeek.

Come disabilitare ricarica rapida Samsung

Android Quick ChargeLe occasioni in cui la funzionalità di ricarica veloce è da sconsigliare possono essere davvero molteplici ma legate fondamentalmente ad un fattore discriminante che, come noto nello studio dei materiali semiconduttori, pregiudica la durata ed il buon funzionamento dei dispositivi: il surriscaldamento.

Infatti, l’attivazione delle funzioni di ricarica rapida consentono sì un maggior afflusso di elettroni attraverso il caricabatterie apposito, il quale riesce così a vantare tempistiche di ricarica eccezionali che ben di scostano dai normali dispositivi a ricarica lenta, ma anche un maggior rischio nel caso in cui ci trovassimo già in condizione limite come un’afosa giornata in macchina, al mare o col telefono tra le mani mentre stiamo chiamando.Samsung ricarica rapida wirelessFortunatamente, in questi casi, Samsung consente di intervenire al volo sulla sospensione della modalità per i suoi Samsung Galaxy Note 5, S6 e gli ultimi S7 che adoperano le tecnologie Qualcomm Quick Charge per la ricarica rapida.

Diversamente, questi ultimi device, integrano anche la possibilità di ricarica il dispositivo tramite fast charging wireless. In tal caso la dock di ricarica dispone di un suo sistema di dissipazione forzata del calore che prova un fastidioso ronzio. Ed è proprio per questo che spesso e volentieri gli utenti si affidano alla ricarica veloce via cavo con tutti i rischi del caso.

Ricarica rapida Samsung Galaxy, come disabilitarla

Fatte quindi queste poche, ma a nostro avviso doverose, precisazioni possiamo vedere quanto sia facile procedere all’attivazione o alla relativa disattivazione delle suddette funzioni in relazione all’ambiente operativo Android Marshmallow sui Samsung Galaxy smartphone tenendo conto che l’assenza della feature di ricarica senza fili presuppone una diversa indicazione di menu.

Come primo passo ci portiamo sulle Impostazioni Telefono, come da immagine sottostante:Ricarica rapida Samsung

Una volta che ci siamo garantiti l’accesso alle Impostazioni procediamo scorrendo verso il basso sino ad intravedere la voce di menu relativa alla Batteria:Samsung ricarica rapida batteria

Accediamo alla voce e, appena sotto le consuete indicazioni per l’ottimizzazione, troviamo sue voci con relativi slider di attivazione/disattivazione come da immagine:

Ricarica rapida wireless Samsung Galaxy

LEGGI ANCHE: Galaxy S7 ed S7 Edge non supportano Quick Charge 3.0

Davvero azzeccata, a nostro modesto parere, la scelta di Samsung di implementare a livello software due opzioni di scelta separate. Si potrà così procedere a propria discrezione abilitando l’una o l’altra opzione per la ricarica rapida, a patto che non veniate infastiditi dal ronzio della wireless fast-charge docking station.