Samsung Display, il mercato degli AMOLED è sudcoreano

Samsung Display è la divisone del produttore sudcoreano che si fa carico di ingegnerizzare e realizzare le soluzioni di output visivo che tanto colpiscono la nostra attenzione nel momento in cui si assiste all’uscita di un nuovo terminale e che migliora progressivamente portandosi su nuovi standard.

Il portale online BusinessKorea, un’autorità nel campo delle pubblicazioni sulle statistiche e sui riferimenti alle stime di mercato nei riguardi delle tendenze delle grandi aziende multinazionali, ha fornito i resoconti su quelli che sono al momento i numeri di Samsung nel mercato AMOLED dei sistemi di visualizzazione. Innegabile, in tal senso la superiorità rispetto ai competitors. Vediamo qualche ulteriore dettaglio in proposito.

Samsung Display AMOLED, leader indiscusso del mercatoSamsung display pieghevole

Samsung, attraverso la sua divisione Display, concorre ad elevare gli standard di settore introducendo costantemente nuove soluzioni visive al top delle aspettative e che si scostano bene dai rivali in termini di tasso di adozione ed utilizzo.

Un recente rapporto fornito da IHS ha evidenziato come, ancora una volta, il primato di miglior produttore del settore display spetti a Samsung Electronics attraverso i propri Super AMOLED.

I pannelli AMOLED rispecchiano un dato di presenza del 30.6% sui terminali di media-bassa dimensione che, solo nell’ultimo quadrimestre, è valso alla software-house un introito cumulativo di 2,96 miliardi di dollari con un incremento percentuale sul tasso dell’anno precedente del 20.2%. Segue a ruota Japan Display con il 17,1% ed LG con appena il 12,9%, la quale chiude il podio dei vincitori del mercato Display. Fuori classifica si collocano poi Sharp (8,7%), AUO (4,9%), New World Electronics (4,8%), Innolux e BOE (ambedue al 4%).Samsung display

Le unità mobili fatte pervenire dai Samsung ai rivenditori corrispondono a 90,15 milioni sul piano internazionale solo in questo primo periodo dell’anno che ha fatto segnare un +61.6% rispetto all’anno precedente di riferimento che gli è valsa la prima posizione indiscussa con un fattore di market share pari al 14.4%.

Un mercato che, nel breve e medio periodo, è destinato a crescere esponenzialmente anche nei confronti dei costruttori cinesi che stanno insediando il mercato della telefonia smartphone e mobile verso operatori di rilievo come Oppo e Vico che accresceranno il tasso di adozione degli AMOLED del 39% e del 35% rispettivamente.

Leggi anche: Samsung guida il mercato dei display OLED nel Q1 2016

E voi possedete un terminale Samsung che adotta uno dei favolosi display Super AMOLED? I vantaggi in termini di campo visivo e profondità dei neri risulta effettivamente più appagante rispetto all’utilizzo delle classiche soluzioni LCD? Lasciateci pure tutte le vostre impressioni al riguardo e forniteci un riscontro adoperando l’apposito box dei commenti che trovate un fondo al post. Vi aspettiamo numerosi.