Samsung Galaxy A8, nuovo sensore ISOCELL per la fotocamera posteriore

Samsung, nel corso dei prossimi giorni, dovrebbe presentare in via ufficiale il nuovo Samsung Galaxy A8, nuovo phablet che rappresenterà il top della gamma Galaxy A e si caratterizzerà per specifiche tecniche da medio-alto di gamma e per uno spessore estremamente ridotto, pari a 5.4 mm, che lo renderà il Galaxy più sottile di sempre.

Come riporta oggi Sammobile, uno spessore cosi ridotto è possibile grazie al debutto di un nuovo sensore per la fotocamera posteriore da 16 Megapixel. Si tratta di un nuovo ISOCELL da  1 µm che ha consentito ai progettisti di Samsung di ridurre al massimo gli ingombri legati alla fotocamera. A differenza di quanto ipotizzato da alcuni rumors nei giorni scorsi, quindi, il Samsung Galaxy A8 non presenterà lo stesso sensore montato dal Samsung Galaxy S6 e dal S6 Edge ma un sensore inedito la cui qualità sarà da valutare una volta che il nuovo phablet della casa coreana entrerà in fase di commercializzazione.

Video hands-on del nuovo Samsung Galaxy A8

Ricordiamo, inoltre, che il nuovo Samsung Galaxy A8 si caratterizzerà per specifiche tecniche da medio-alto di gamma in grado di rappresentare una validissima alternativa agli attuali top di gamma di casa Samsung. Di seguito riportiamo quelle che saranno le specifiche tecniche del nuovo device di Samsung.

  • Display da 5.7 pollici Super AMOLED con risoluzione FullHD
  • SoC Snapdragon 615 Octa-Core con CPU Adreno 405
  • 2 GB di memoria RAM
  • 16 GB di storage interno
  • Fotocamera posteriore da 16 Megapixel con sensore ISOCELL 1 µm
  • Fotocamera anteriore da 5 Megapixel
  • Sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia utente Touch Wiz
  • Batteria da 3.050 mAh

Per ora, Samsung non ha annunciato ufficialmente il nuovo Samsung Galaxy A8 che, in ogni caso, dovrebbe presentarsi sul mercato internazionale, Italia compresa, nel corso dell’estate con un prezzo di listino superiore ai 400 Euro. Maggiori dettagli in merito al nuovo smartphone di casa Samsung emergeranno, senza alcun dubbio, nel corso dei prossimi giorni.