Samsung Galaxy Mega On, confermate le specifiche tecniche

La famiglia di smartphone Galaxy di Samsung si appresta a registrare l’arrivo di almeno un nuovo device che andrà a dar vita alla nuova gamma Galaxy On, che in alcuni mercati potrebbe essere denominata Galaxy O. Il dispositivo in questione è il phablet Samsung Galaxy Mega On, le cui specifiche tecniche sono state confermate, poche ore fa, dall’ente di certificazione cinese TENAA che, di fatto, ci permette di delineare un preciso identikit del dispositivo della casa coreana. Vediamo qui di seguito quale sarà la scheda tecnica del nuovo phablet, di fascia bassa, di Samsung, ovvero il nuovo Samsung Galaxy Mega On.

  • Display da 5.5 pollici con risoluzione HD (1280 x 720 pixel)
  • SoC Qualcomm Snapdragon 410 a 64 bit con CPU Quad-Core con clock di 1.2 GHz e GPU Adreno 305
  • 1.5 GB di memoria RAM
  • 8 GB di storage interno, espandibili sino ad un massimo di ulteriori 128 GB tramite l’apposito slot per microSD
  • Fotocamera posteriore da 13 Megapixel
  • Fotocamera anteriore da 5 Megapixel
  • Sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop con interfaccia utente Touch Wiz

Samsung Galaxy Grand On e Mega On

Al momento, quindi, la scheda tecnica del nuovo Samsung Galaxy Mega On sembra essere quasi del tutto nota. All’appello, infatti, mancano ancora alcune informazioni legate alle dimensioni effettive del device, al materiale utilizzato per la scocca (quasi sicuramente si tratterà di policarbonato) ed alla capacità della batteria. Da valutare, inoltre, in quali mercati Samsung commercializzerà il suo nuovo dispositivo. Ricordiamo che, al momento, Samsung ha portato in Italia quasi tutti i device della serie Galaxy A, manca solo il più recente Galaxy A8, ed un paio della serie Galaxy J mentre i device della gamma Galaxy E sono disponibili solo di importazione. Per ora, quindi, non ci resta che attendere l’arrivo di ulteriori informazioni e indiscrezioni in merito al nuovo phablet che andrà ad arricchire, ulteriormente, l’enorme gamma di dispositivi di Samsung. Nuovi dettagli dovrebbero emergere già nel corso della prossima settimana.