Samsung Galaxy Note 5, uscita in Italia nel 2016

La decisione di Samsung di non commercializzare nel 2015 il nuovo Samsung Galaxy Note 5 in Europa, rinviandone l’uscita al prossimo anno (forse), ha creato non pochi malcontenti tra gli utenti che, da tempo ormai, attendevano il nuovo phablet della casa coreana. L’arrivo del Galaxy S6 Edge+, praticamente  quasi un gemello hardware del Note 5, rappresenta soltanto una parziale consolazione.
Nelle ultime ore, in ogni caso, arrivano nuove interessati indiscrezioni che vedono come protagonista proprio il nuovo Samsung Galaxy Note 5. Il phablet di casa Samsung, infatti, potrebbe essere pronto per arrivare sul mercato europeo, e quindi anche in Italia, già nel corso del prossimo mese di gennaio. A confermare il possibile debutto del nuovo Note 5 in Italia ed in Europa per gennaio è stata una fonte vicina a Samsung Romania. Per il momento, in ogni caso, non vi sono conferme ufficiali da parte dell’azienda coreana che non ha rilasciato alcuna informazioni in merito ad un possibile debutto in Europa del Note 5, probabilmente anche per non ostacolare la fase di commercializzazione del Galaxy S6 Edge+ che al momento rappresenta, a tutti gli effetti, la proposta top di gamma per il mercato europeo della casa costruttrice coreana.

samsung-galaxy-note-5-02
Galaxy Note 5 – Samsung
Leggi anche – Samsung, questi i Galaxy che riceveranno Marshmallow

Ricordiamo che il nuovo Samsung Galaxy Note 5, che riprende gran parte degli elementi di design della gamma S6, si presenta con un display Super AMOLED da 5.7 pollici di diagonale caratterizzato da una risoluzione QHD ed affiancato dal SoC Exynos 7420.

A completare la dotazione tecnica del phablet troviamo 4 GB di memoria RAM, 32/64 GB di storage interno non espandibile, una fotocamera posteriore da 16 Megapixel, una fotocamera anteriore da 5 Megapixel e, naturalmente, il supporto alla S-Pen, elemento distintivo della serie Note. Il Samsung Galaxy Note 5, in caso di debutto in Europa a gennaio, potrebbe già presentare il nuovo sistema operativo Android 6.0 Marshmallow che dovrebbe essere rilasciato sulle versioni già in commercio del Note 5 nel corso delle prossime settimane. Continuate, quindi, a seguirci per restare in contatto con tutte le novità legate al possibile debutto in Italia ed in Europa del nuovo Samsung Galaxy Note 5 a gennaio del prossimo anno.

  • emandt

    Che senso ha il fatto di “non ostacolare la commercializzazione del nuovo Edge+”? Se uno vuole il Note 5 di sicuro non prende l’Edge+, perché non ha molto senso.
    Chi vuole il Note ricerca il pennino e tutte quelle cose che gli girano attorno, e per di più se ne frega dello schermo curvo, per cui non vedo la strategia (come anche il senso della frase citata sopra) dietro questo ritardo.
    Tanto prima o poi sarebbe uscito anche in Europa, era solo da aspettare un po’ e dubito che chi voleva il Note5 ora stia usando l’Edge+ come “sostituto”…..