Samsung Galaxy Note 6 viene ribattezzato Galaxy Note 7

Pur non rispettando una continuità nella nomenclatura quasi sacra dei propri dispositivi, Samsung avrebbe deciso di cambiare il nome del successore del Galaxy Note 5, dal Galaxy Note 6 a Note 7. La decisione di saltare il 6, sta tutta nel fatto che in questo modo si uniformerebbe al Galaxy S7 ed S7 Edge, eliminando ogni dubbio all’utente quando si ritroverà davanti i migliori flagship del colosso coreano con il numero 7.

LEGGI ANCHE: Nuove informazioni sullo scanner biometrico oculare del Galaxy Note 6

Secondo Etnews, le novità non finiscono qui, anzi sembra che Samsung Electronics venderà il Galaxy Note 7 con un display curvo da entrambi i lati (dual edge), in modo da rendere ancora più particolare uno degli smartphone Samsung più chiacchierati di tutti i tempi.

Alcuni autorevoli insider dell’industria delle telecomunicazioni hanno affermato che l’arrivo del device è previsto per la seconda metà del 2016 e che quindi la decisione di saltare il Galaxy Note 6 è una mossa tanto necessaria quanto strategicamente intelligente.

Per il gigante sud coreano però questo sarà un enorme cambiamento, visto e considerato che dal 2010 ad oggi non era mai successo, sia con la serie Galaxy S che con quella Galaxy Note nata nel 2011.

Samsung Galaxy Note 6

Altri precedenti nel settore tecnologico si sono verificati con Apple, la quale saltò a piè pari l’iPhone 2, oppure anche di recente Microsoft ha rilasciato Windows 10 direttamente dalla versione 8.1.

“Se il Galaxy Note 6 è il modello più nuovo, ma ha un numero modello più basso dell’S7, questo potrebbe far pensare ad un prodotto già vecchio e datato. E’ risaputo che Samsung abbia operato questo cambio per unificare i suoi prodotti premium.”

Un salto generazionale per riprendersi il dominio

Secondo alcuni questa decisione sarebbe stata presa da Samsung dietro esame dell’associazione consumatori per allineare il numero di modello di Galaxy Note 7 con quello del Galaxy S7 ed S7 Edge. L’introduzione inoltre del display dual edge aiuterebbe in questo senso poiché ricorderebbe molto da vicino quanto fatto con il Galaxy S7 Edge, emergendo in un mercato mobile sempre più agguerrito e spietato.

Rimane però ancora un grande interrogativo intorno al Galaxy Note 7 (vecchio Note 6 che dir si voglia), ovvero la disponibilità e il prezzo di lancio. Alcuni rumor parlano di una messa in produzione da parte di Samsung a partire da metà Giugno con un rilascio fissato per un periodo che va da metà Agosto ad Ottobre 2016.

LEGGI ANCHE: Il Galaxy Note 6 monterà ufficialmente 6 GB di RAM DDR4

Tra Settembre ed Ottobre è un lasso di tempo molto complicato vista la presenza annuale di Apple con la presentazione dei nuovi iPhone. Quest anno poi toccherà (guarda caso) al famigerato iPhone 7 che deve a tutti i costi risollevare i volumi di vendita del colosso di Cupertino che nel 2016 ha abbassato le proprie stime di vendita dal 17,9% al 14,8%, fagocitata dalla concorrenza, prima tra tutti quella della stessa Samsung Electronics. Questa ha infatti aumentato gli introiti del 6,6% rispetto al primo quarto del 2015.

Samsung Note 6 Edge

La guerra si combatterà anche quest anno tra Apple e Samsung, rispettivamente con i propri flagship: iPhone 7 e Galaxy Note 7. Chi vincerà? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.