Samsung Galaxy Note 6 imminente: uscita, prezzo e scheda tecnica

Con l’estate alle porte, si avvicina sempre di più la presentazione del prossimo flagship di Samsung, il nuovo Samsung Galaxy Note 6 che, a differenza di quanto accaduto lo scorso anno, arriverà anche in Italia ed in Europa con una data di uscita fissata tra il mese di agosto ed il mese di settembre. La presentazione in pubblico del nuovo phablet dovrebbe, invece, precedere l’avvio della commercializzazione di alcune settimane.

Samsung Galaxy Note 6 Specifiche tecniche

Benchmark, indiscrezioni e qualche conferma emerse nel corso di questi ultimi mesi ci permettono di delineare un profilo preciso del comparto hardware che caratterizzerà il nuovo Samsung Galaxy Note 6. Il nuovo phablet di casa Samsung si presenterà sul mercato come un’evoluzione di S7 e S7 Edge e potrà contare su di una scheda tecnica di livello altissimo.

LEGGI ANCHE: Samsung, il prossimo flagship potrebbe montare Android N

Partiamo dal display. Samsung con il nuovo Samsung Galaxy Note 6 ha intenzione di ampliare la diagonale rispetto ai modelli precedenti presentando un pannello da 5.8 pollici che dovrebbe caratterizzarsi per l’adozione della nuova tecnologia Super AMOLED Slim RGB in grado di garantire un netto passo in avanti rispetto ai display utilizzati dall’azienda su Galaxy S7 e S7 Edge. Non ci saranno novità, invece, per la risoluzione che resterà ancorata sul QHD (2560 x 1440 pixel). Sul mercato, stando alle indiscrezioni emerse sino ad ora, Samsung potrebbe presentare anche un Galaxy Note 6 Lite dotato di display Super AMOLED da 5.8 pollici con risoluzione FullHD e design praticamente identico al Note 6.

Per quanto riguarda il SoC, invece, il nuovo Samsung Galaxy Note 6 dovrebbe adottare il nuovo e non ancora presentato ufficialmente Snapdragon 823 di Qualcomm, un‘evoluzione diretta dello Snapdragon 820 dotato di una CPU Quad-Core overcloccata rispetto e della stessa GPU, l’Adreno 530. Ad affiancare il nuovo chipset di Qualcomm troveremo 6 GB di memoria RAM (si tratta del primo smartphone di Samsung a superare quota 4 GB di RAM), almeno 32 GB di storage (alcuni rumors ipotizzano diversi tagli di memoria sino ad un massimo di 256 GB), espandibile tramite microSD, ed una porta USB-C che servirà per collegare una nuova generazione del visore per la realtà virtuale Gear VR.

Samsung Galaxy Note 6

A completare le specifiche tecniche troveremo una batteria da 4.000/4.200 mAh, che dovrebbe garantire un’autonomia eccellente per il phablet. Confermata anche la certificazione IP68 che garantisce impermeabilità a polvere e acqua. Per quanto riguarda il comparto fotografico, le informazioni a disposizione sono ancora scarse. Alcune indiscrezioni evidenziano la presenza dello stesso sensore da 12 Megapixel montato dal Galaxy S7 ma, per adesso, non possiamo escludere sorprese. La camera anteriore sarà una tradizionale fotocamera da 5 Megapixel.

Negli ultimi giorni, si è parlato con insistenza di una possibile versione dual edge del nuovo phablet di Samsung che, per ora, possiamo chiamare Galaxy Note 6 Edge. Al momento non vi sono conferme, ma il progetto è sicuramente molto interessante e potrebbe tornare a far parlare di sé già nel corso delle prossime settimane.

Samsung Galaxy Note 6 edge

Il già citato Galaxy Note 6 Lite, invece, dovrebbe presentare lo Snapdragon 820 o, in alternativa, l’Exynos 8890. Lo Snapdragon 820 è lo stesso chipset di molti top di gamma Android 2016 e viene utilizzato da Samsung sulle versioni per il mercato USA e per la Cina di S7 e S7 Edge mentre l’Exynos 8890 è il SoC utilizzato dalle varianti europee degli attuali top di gamma di Samsung. Il Note 6 Lite dovrebbe presentare anche 4 GB di memoria RAM, almeno 32 GB di storage interno (sempre presente la microSD) ed una porta microUSB tradizionale. I dettagli sul Note 5 Lite sono pochi ed il device potrebbe essere presentato con qualche settimana di ritardo, a Berlino, in occasione dell’IFA 2016.

Samsung Galaxy Note 6: Software

Da diversi mesi, alcuni rumor ipotizzano che il nuovo Samsung Galaxy Note 6 arriverà sul mercato con Android N, la nuova versione dell’OS mobile di Google. Tale indiscrezione, lo abbiamo già evidenziato in passato quando arrivarono i primi rumor in tal senso, appare quanto mai improbabile visto e considerato che la prima versione stabile di Android N sarà rilasciata sui device Nexus a fine settembre, come da tradizione. Il nuovo Note 6, così come il Note 6 Lite, arriverà sul mercato con Android Marshmallow e con una nuova versione della Touch Wiz, la UI che caratterizza i device Samsung, con alcune personalizzazione pensate per sfruttare al massimo la S-Pen.

Non possiamo escludere che Samsung presenti un programma di “preview” di Android N per i nuovi Note 6 che, in ogni caso, dovrebbero ricevere (speriamo) l’upgrade alla nuova versione dell’OS entro fine anno.

Samsung Galaxy Note 6: Prezzo

Il prezzo con cui il nuovo Samsung Galaxy Note 6 arriverà sul mercato dovrebbe essere in linea con il listino di Galaxy S7 e S7 Edge. Si parla, quindi, di una cifra superiore ai 700 Euro per il modello base (nel caso vi saranno più tagli di memoria disponibili). Come da tradizione per i device della serie Note, lo street price effettivo dovrebbe essere solo leggermente inferiore rispetto al listino. Il Galaxy Note 6 Lite, nel caso in cui venga commercializzato anche in Europa, arriverà sul mercato con un listino inferiore di 150-200 Euro.
Via: Slashgear, Trustedreviews