Samsung Galaxy Note 7: spunta nuova variante, ecco le specifiche

Mancano poche settimane al debutto ufficiale del nuovo Samsung Galaxy Note 7 e, a sorpresa, in queste ore un prototipo inedito del nuovo phablet della casa coreana ha fatto il suo debutto, come riporta Phonearena, in un benchmark su AnTuTu evidenziando la presenza di alcune specifiche che potrebbero far immaginare l’arrivo di una variante leggermente più economica dello smartphone.

Stando a quanto riporta il nuovo benchmark di AnTuTu, il nuovo Samsung Galaxy Note 7 in versione SM-N930V si presenterà sul mercato con un display da 5.7 pollici di diagonale con risoluzione QHD (1440 x 2560 pixel), SoC Snapdragon 820 e 4 GB di memoria RAM oltre al sistema operativo Android Marshmallow in versione 6.0.1. A completare la scheda tecnica della variante SM-N930V del nuovo Note 7 troviamo 64 GB di storage interno, fotocamera posteriore da 13 Megapixel ed anteriore da 5 Megapixel. 

Ricordiamo che, secondo le indiscrezioni ed i benchmark delle ultime settimane, il modello “top” del Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe presentarsi con il SoC Snapdragon 821 (versione leggermente overcloccata dello Snapdragon 820) o con l’Exynos 8893 (evoluzione dell’Exynos 8890 di Galaxy S7 e S7 Edge). A completare le specifiche tecniche ci saranno, inoltre, 6 GB di memoria RAM. 

LEGGI ANCHE: Samsung lavora a uno smartphone da 7 pollici: Galaxy J Max [IMMAGINE]

Il modello SM-N930V del nuovo Samsung Galaxy Note 7 potrebbe, quindi, configurarsi come il tanto chiacchierato Note 7 Lite, un nuovo medio-alto di gamma che Samsung potrebbe commercializzare soltanto in alcuni mercati selezionati. In Europa, in ogni caso, il nuovo phablet di casa Samsung arriverà nella sua variante completa e top con il nome in codice di SM-N930F.

Da notare, inoltre, che in queste ore nel database di GeekBench è apparso un nuovo prototipo di Samsung Galaxy Note 7, proprio in versione SM-N930F, dotato del nuovo sistema operativo Android 7.0 Nougat segno che la casa coreana potrebbe aver già avviato il test per accelerare al massimo il rilascio dell’aggiornamento alla nuova versione di Android per il suo phablet. Maggiori dettagli emergeranno, in ogni caso, nei prossimi giorni.