Samsung Galaxy Note 7, possibile un secondo richiamo

Non è ancora finita l’epopea del Samsung Galaxy Note 7. Due ex dipendenti per la sicurezza degli Stati Uniti d’America  hanno infatti rivelato che il colosso sudcoreano potrebbe dover affrontare in futuro un secondo programma di richiamo per il suo phablet “esplosivo”.

Il motivo? Se la Federal Aviation Administration e il Consumer Product Safety Commission (CPSC) verificano che il dispositivo esploso mercoledì a bordo dell’aereo della Southwest Airlines fa parte di quelli sostituiti, come asserito dal proprietario, allora Samsung dovrà rivedere tutto dall’inizio. Un’altra volta.

“Se il telefono sistemato ha iniziato a fumare in tasta, immagino ci sara un altro richiamo”. ha spiegato Pamela Gilbert, ex direttore esecutivo della US Consumer Product Safety Commission. “C’è qualcosa che non va”. La Gilbert ha poi aggiunto che l’agenzia potrebbe prendere una decisione già la prossima settimana poiché si tratta di un argomento spinoso che va risolto immediatamente.

note 7s

Dello stesso avviso l’ex presidente della CPSC, Nancy Nord, il quale ha dichiarato che casi di secondo richiamo sono estremamente rari, ma non va escluso possa accadere con Galaxy Note 7. “Certamente potrebbe esserci un altro richiamo se sembra che la situazione continui ad essere strana”. Prima, però, la CPSC ha bisogno di stabilire con chiarezza se i telefoni risanati funzionano correttamente o meno.

Samsung ha rivelato poco tempo fa che i casi registrati ufficialmente di Galaxy Note 7 con problemi di surriscaldamento alla batteria sono stati 92 negli Stati Uniti, di cui 26 hanno causato ustioni.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 7, niente crociera se ne avete uno

Una vera e propria doccia fredda per Samsung se davvero dovesse affrontare nuovamente un secondo richiamo, dopo tutti i problemi e i danni a livello economico già subiti a causa del primo programma di sostituzione del Samsung Galaxy Note 7.

  • Massi

    Notizia davvero assurda ma incredibile succede davvero . Supporto Samsung da quando uso smartphone,il primo S3 e mi sono trovato bene devo dire ma necessitava di reset troppo spesso dopo i primi due anni di utilizzo . Da poco ho S5 Neo comprato in sottocosto ovviamente. Potrai farci molto con gli smartphones soprattutto per chi li usa molto per lavorare ma i top di gamma durano troppo poco per quello che costano e per i problemi che molto spesso ti danno.Già spendere 259 euro è per me una bella cifra ma non dal punto di vista economico ma proprio per una questione di principio per l’uso che tantissimi fanno di questa tecnologia davvero troppo costosa