Samsung Galaxy Note 7: scheda tecnica confermata

Inizia la settimana e riprende la girandola di rumors ed indiscrezioni sul futuro Samsung Galaxy Note 7. Questa volta, le nuove informazioni, confermate da Sammobile (via Weibo) arrivano dalla Cina e rappresentano delle importanti conferme in merito alla scheda tecnica del futuro phablet top di gamma della casa sud coreana. A rendere il tutto più interessante ci sono anche alcuni dettagli inediti che ci aiutano ad avere un’idea più chiara sul futuro Note 7 che, ricordiamo, sarà presentato in via ufficiale da Samsung nel corso di un evento mediatico che si svolgerà il prossimo 2 di agosto. La commercializzazione del nuovo Samsung Galaxy Note 7 è programmata, su scala internazionale (Europa compresa), tra la fine del mese di agosto e l’inizio di settembre.

Vediamo, quindi, quali saranno le specifiche tecniche del nuovo Samsung Galaxy Note 7 secondo gli ultimi aggiornamenti emersi oggi.

Samsung Galaxy Note 7 Specifiche tecniche

Il nuovo Samsung Galaxy Note 7 potrà contare, oramai è certo, su di un display Super AMOLED di nuova generazione. In attesa di scoprire i dettagli sulla nuova tecnologia utilizzata da Samsung per il suo phablet, possiamo già affermare che il display avrà una diagonale da 5.7 pollici (secondo i rumor delle scorse settimane il display dovrebbe essere da 5.8 pollici) con risoluzione QHD. Da scartare, invece, la presenza di una possibile variante con display 4K. Per il momento, non è ancora chiaro se Samsung realizzerà il suo Note 7 solo in versione dual edge o anche in versione flat. 

Leggi anche: Samsung fornirà i moduli con doppia fotocamera per Xiaomi, Oppo e LeEco

Samsung Galaxy Note 7

Per quanto riguarda il SoC utilizzato, il nuovo Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe seguire la scia di Galaxy S7 ed S7 Edge proponendo due differenti soluzioni. Da una parte troveremo lo Snapdragon 821 (CPU Quad-Core da 2.3 GHz), evoluzione dello Snapdragon 820, mentre dall’altra ci sarà spazio per una variante con Exynos 8893, SoC progettato e prodotto da Samsung che presenterà una CPU Octa-Core simile all’Exynos 8890 che troviamo sulla gamma S7 in Europa anche se con un clock più alto (2.6-2.7 GHz). Confermata anche la presenza del nuovo modulo da 6 GB di memoria RAM che Samsung ha iniziato a produrre lo scorso mese di maggio proprio in previsione del debutto sul mercato del nuovo Note 7 che sarà, quindi, il primo device della gamma Galaxy a superare la quota dei 4 GB di RAM.

Leggi anche: Samsung Galaxy Note 7: ufficiali le nuove ram DDR4 da 6 GB

Secondo i nuovi rumors, inoltre, il Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe essere realizzato in tre tagli differenti di memoria. Il modello base, che dovrebbe essere l’unico commercializzato in Europa, avrà 64 GB di storage interno (non è prevista una variante da 32 GB). Samsung dovrebbe realizzare anche una versione da 128 GB ed una da 256 GB del suo nuovo Note 7. Tutti i modelli del phablet coreano avranno lo slot per la microSD.

Da valutare la presenza di una versione Dual SIM che, in ogni caso, difficilmente debutterà ufficialmente in Italia. A completare le specifiche tecniche del nuovo Samsung Galaxy Note 7 troveremo una porta USB-C, una fotocamera posteriore da 12 Megapixel (probabilmente si tratta di una versione ottimizzata del sensore del Galaxy S7), una fotocamera anteriore da 5 Megapixel ed una batteria da 4.000 mAh (ricordiamo che il Note 5 uscito lo scorso anno presenta una batteria da “appena” 3.000 mAh). Il nuovo Note 7 potrà contare sulla certificazione IP68 che garantirà impermeabilità ad acqua e polvere, su di un sensore di impronte digitali integrato nel tasto Home (con supporto a Samsung Pay) e su di un sensore per il riconoscimento dell’iride, vera e propria novità per la gamma di smartphone Samsung.

Per quanto riguarda il comparto software, il nuovo Samsung Galaxy Note 7 potrà contare su Android Marshmallow in versione 6.0.1. Il device riceverà, entro la fine dell’anno in corso, l’aggiornamento ad Android N, la nuova versione dell’OS di Google che sarà presentata nel corso del mese di settembre. Ad  impreziosire il comparto software del Note 7 troveremo una nuova interfaccia utente, Grace UX, che dovrebbe integrare tante nuove funzionalità per sfruttare al meglio la nuova generazione della S-Pen ed il display dual edge.

L’appuntamento con il nuovo Samsung Galaxy Note 7 è, quindi, fissato per il prossimo 2 di agosto, data scelta da Samsung per la presentazione ufficiale dello smartphone.

  • And91

    Piccolo errore nell’articolo. Snapdragon 821 non 823. È ben chiaro dalla scheda riassuntiva..