Samsung Galaxy Note 7 vs Samsung Galaxy S7, in cosa sarà superiore il phablet?

Il Samsung Galaxy Note 7 verrà presentato a stretto giro e, attraverso le recenti indiscrezioni trapelate in Rete a proposito delle sue caratteristiche peculiari, è possibile avanzare subito un confronto tra il phablet di sesta generazione (ricordiamo infatti che manca all’appello il Samsung Galaxy Note 6 nella successione di device di questa famiglia) ed il tanto chiacchierato Samsung Galaxy S7. Quali saranno i punti di forza del modello che ci apprestiamo a conoscere?

I rumors, ovviamente non confermati dal produttore, ci parlano di uno schermo curvo che potrebbe fare decisamente la differenza rispetto agli altri modelli di fascia alta concepiti in questi anni dal colosso coreano. Queste almeno le supposizioni che si sono scatenate attraverso lo slogan teaser “Scrivi sul bordo qualcosa di grande”. Insomma, anche il dispositivo “flat” di questa famiglia potrebbe ripercorrere le scelte di design e funzionalità fatte con gli smartphone Edge.

Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7

Il paragone tra Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy Note 7 non dovrebbe poi sussistere in termini di dimensioni, visto che con quest’ultimo dovremmo addirittura arrivare a quota 5.8 pollici con lo schermo (contro poco più di 5 del top di gamma presentato in occasione dell’ultimo Mobile World Congress di Barcellona), senza dimenticare la probabile dotazione del processore Snapdragon 823 con 6 GB di memoria RAM. Insomma, un comparto hardware impressionante e probabilmente senza eguali per quanto concerne le varie ottimizzazioni.

Design e potenza del chip, dunque, con ogni probabilità alla base delle distinzioni tra due modelli dominanti, come l’attuale Samsung Galaxy S7 (che in ogni caso sta facendo benissimo in termini di vendite) ed un Samsung Galaxy Note 7 che si preannuncia super in termini di scheda tecnica. Poche settimane e ne sapremo di più, ma se i presupposti sono questi ne vedremo delle belle.