Samsung Galaxy S6, vendite inferiori alle attese

Dopo i primi giorni di commercializzazione, il nuovo Samsung Galaxy S6 e la sua versione Edge sembravano destinati a diventare, rapidamente, i nuovi leader di vendita per il mondo Android e già in molti vedevano come concreta l’ipotesi di dover rivedere verso l’alto le stime di vendita di Samsung che puntava al raggiungimento del traguardo dei 70 milioni di unità vendute entro la fine del 2015.

Al termine del primo mese di commercializzazione, Samsung ha distribuito, per ora, 10 milioni di unità di Samsung Galaxy S6 e S6 Edge. Un dato senza dubbio importante ma che rende decisamente difficile il raggiungimento del target di vendita fissato da Samsung ad aprile. Secondo le informazioni emerse in rete in queste ore, il nuovo Samsung Galaxy S6 Edge si caratterizzerebbe per una domanda superiore alle attese, che ha costretto Samsung ad un incremento di produzione, mentre il modello più tradizionale, il Samsung Galaxy S6 Flat, non sembra aver convinto più di tanto gli utenti ed è, al momento, il principale indiziato per quanto riguarda i risultati commerciali dei nuovi top di gamma in questo primo mese di commercializzazione. Come metro di paragone, il Samsung Galaxy S4 raggiunge il traguardo delle 10 milioni di unità vendute dopo 27 giorni di commercializzazione mentre il Galaxy S5 ce ne mise appena 25 giorni. I nuovi Samsung Galaxy S6 e S6 Edge sono, invece, arrivati a 30 giorni.

Per raggiungere il traguardo delle 70 milioni di unità vedute, Samsung dovrebbe distribuire nei prossimi sette mesi circa 9 milioni di unità al mese, una missione decisamente difficile da portare a termine. Maggiori dettagli in merito alle vendite dei Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane.