Samsung Galaxy S7 Edge vs OnePlus 3

OnePlus 3 e il Samsung Galaxy S7 Edge sono due tra i dispositivi più avanzati dotati di sistema operativo personale su base Android. Entrambi gli smartphone sono caratterizzati da un comparto hardware d’eccellenza e nonostante il prezzo, quasi 400 euro di differenza, hanno molti elementi in comune. Per scoprire tutti gli aspetti dei due device, vi riportiamo la comparazione tra OnePlus 3 e Samsung Galaxy S7 Edge del sito Androidpit.

Galaxy Edge S7 vs OnePlus 3: comparazione

Design e qualità costruttiva

Supportato da numerosi fan e utenti, il design del Galaxy S7 Edge e la sua qualità costruttiva è considerata in assoluto la più bella mai progettata dal colosso sudcoreano. Il OnePlus 3, al contrario, non è cosi carino. Non è brutto, ma non ha ancora quel carattere forte e distintivo che è proprio di Samsung. OnePlus è ben fatto e molto ergonomico, tuttavia, il suo design si confonde con quello della massa.

Il Galaxy S7 Edge è un telefono molto grande, ma sulla carta è leggermente più piccolo del OnePlus. Abbiamo infatti, 150,9 x 72,6 x 7,7 millimetri per il Galaxy contro 152,7 x 74,7 x 7,4 millimetri per il OnePlus. I profili curvi dello smartphone di Samsung lo fanno sembrare più piccolo di quello che è, mentre in termini di peso, i due telefoni sono alla pari, con forse un grammo di differenza a favore del OnePlus.

galaxy s7 edge vs oneplus 3 qualità costruttiva

Le principali differenze estetiche tra i due modelli risiedono nei pulsanti fisici. Samsung ha posizionato il lettore per le impronte digitali all’interno del tasto Home di forma ovale, cosi come OnePlus, ma solo l’azienda di Seul offre un pulsante tattile che si può spingere fisicamente. Il OnePlus, invece, dispone di un tasto in più adibito alla disattivazione delle notifiche, in modo simile a quello che si avrà sul iPhone di Apple.

LEGGI ANCHE: Samsung, Q2 da record grazie alle vendite di Galaxy S7

Dal punto di vista estetico il Galaxy S7 Edge vince lo scontro, ma se si dovesse scommettere su quale dispositivo sopravviverebbe ad una caduta accidentale, la scelta ricadrebbe di certo sul OnePlus.

Display

Il Galaxy S7 Edge monta un display Super AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione QHD da 1440×2560 pixel. Anche il OnePlus ha uno schermo AMOLED, ma la sua risoluzione è più bassa e nello specifico parliamo di un FullHD da 1080×1920 pixel. Non c’è molta differenza tra le schermate nell’uso quotidiano, anche se il device di Samsung guadagna qualche punto in più per la nitidezza.

samsung galaxy s7 edge display

La curvatura del Galaxy offre qualche trucco di visualizzazione, oltre a consentire un accesso più rapido a collegamenti e notifiche su entrambi i lati del display principale. Le curve non sono sicuramente essenziali, ma certamente sono utili, come lo è la modalità Always On di Samsung, che utilizza la capacità del display AMOLED per illuminare i singoli pixel e fornire informazioni essenziali senza aggravare sulla batteria.

Il display di Samsung è nettamente superiore, almeno in termini di numero di pixel e di angoli di visione, per merito delle curve. Ma, se non si è degli appassionati delle curve, si potrebbe optare per la versione S7 senza Edge.

Software

Nessuno dei due smartphone monta sistema operativo Android, ma ci sono molto vicini. OnePlus integra il suo OxygenOS, mentre Samsung ha TouchWiz. Entrambe le interfacce sono basate su Android 6.0.1 Marshmallow e conservano tutte le sue caratteristiche, ciò che c’è di diverso è quello che il produttore aggiunge. Nel caso di OnePlus parliamo di alcune piccole modifiche dell’interfaccia, mentre Samsung aggiunge una serie di applicazione preinstallate come Facebook, WhatsApp e Google. Per non dimenticare i bit per le curve del display.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone Android attorno ai 200 euro al 10 luglio

La scelta in questo caso dipende esclusivamente da preferenze personali, con due interfacce molto stabili senza ritardo di apertura o evidenti crash delle applicazioni.

samsung galaxy s7 edge vs oneplus 3 design

Prestazioni

Samsung ha messo a disposizione degli utenti due differenti Galaxy S7 Edge. Uno con Snapdragon 820 è stato rilasciato esclusivamente per il mercato degli Stati Uniti, e uno con Exynos 8890 dedicato all’Europa. Nello specifico analizzassimo il modello europeo, che ha un processore octa-core abbinato ad una RAM da 4GB e un chip grafico ARM Mali-Y880.

Il OnePlus 3 è uno tra i più potenti smartphone mai testati. Al suo interno troviamo un Snapdragon 820 fino a 2.2GHz per core, con una RAM da 6GB e un chip grafico Adreno 530. Tra quattro anni 6GB di RAM saranno sicuramente pochi, ma oggi, nel 2016, è più di quanto offerto da qualunque altro smartphone. Sulla carta, il OnePlus è più veloce. Il benchmark AnTuTu è di 140.573 punti contro i 128.603 del Galaxy S7 Edge.

Fotocamera

La fotocamera da 12 megapixel del Galaxy S7 Edge non sembra molto sulla carta, ma con un apertura focale f/1.7, il sistema dual-pixel scatta davvero ottime fotografie, rendendola una delle caratteristiche più forti del dispositivo. Discorso completamente opposto per la fotocamera da 16 megapixel del OnePlus. L’apertura focale f/2.0 con stabilizzazione ottica scatta fotografie sfocate in modalità Auto e immagini di scarsa qualità in condizioni di scarsa luminosità. Per il OnePlus 3 è di certo uno degli aspetti peggiori.

oneplus 3 fotocamera

LEGGI ANCHE: Galaxy S7, problemi comuni da risolvere

Batteria

La batteria del Galaxy S7 Edge è sicuramente una delle più potenti mai viste, 3.600 mAh sono tanti anche per la categoria phablet, e probabilmente potrebbe alimentare una Tesla per una quindicina di giorni. Il OnePlus, invece, monta una batteria da 3.000 mAh, ma comunque ottima per la minore esigenza della risoluzione del display. Entrambi i dispositivi arrivano tranquillamente a fine giornata, con un piccolo vantaggio per il Samsung.

Samsung Galaxy S7 Edge è uno smartphone brillante, ma ha anche un prezzo elevato, circa 800 euro. Il OnePlus 3 presenta più aspetti negativi, ma è ultra rapido e costa “solo” 399 euro.