Samsung Galaxy S7, Exynos 8890 e Snapdragon 820 a confronto

Come noto, i nuovi Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge sono stati realizzati da Samsung in due differenti varianti. In Europa ed in diversi mercati asiatici, i nuovi top di gamma della casa coreana presentano il SoC Exynos 8890, progettato e prodotto da Samsung internamente ed evoluzione dell’Exynos 7420 che troviamo sulla gamma S6 e sul Note 5, mentre negli USA ed in Cina il SoC scelto da Samsung è il Qualcomm Snapdragon 820 che, in molti benchmark, ha evidenziato prestazioni superiori al rivale.

L’Exynos 8890 presenta una CPU Octa-Core costituita da un Quad-Core Samsung M1 con frequenza massima variabile da 2.3 a 2.6 GHz ed un secondo Quad-Core Cortex A53 con clock di 1.5 GHz. La GPU è una Mali T88MP12 con clock di 650 MHz. Lo Snapdragon 820 di Qualcomm, invece, presenta un’architettura decisamente differente con una CPU Quad-Core Kyro costituita da due coppie di Dual-Core con clock pari a 1.6 GHz e 2.15 GHz. La GPU è una Adreno 530. 

Qui di sotto vengono riportati i risultati ottenuti dallo Snapdragon 820 e dall’Exynos 8890 con il Galaxy S7 in diversi benchmark:

I risultati ottenuti dai due SoC evidenziano una leggera supremazia dello Snapdragon 820 che, su Galaxy S7, prevale in 5 test su 9 (tra cui AnTuTu dove ottiene un punteggio di oltre 135 mila punti). L’Exynos 8890 vince invece in 3 test. Uno dei due test realizzati su GFXBench finisce in parità. Le prestazioni eccellenti dello Snapdragon 820 sono legate alle ottime performance della GPU Adreno 530 che rappresenta un valore aggiunto in molti benchmark. Da notare però che l’Exynos 8890 prevale nel test Vellamo Browser in modo netto evidenziando, quindi, prestazioni superiori al SoC di Qualcomm nel web browsing. 

A conti fatti, come prevedibile, i due SoC montati da Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge offrono prestazioni davvero molto simili. Nelle prossime settimane avremo modo di valutare però un altro aspetto fondamentale che permetterà di avere un’idea precisa su quale dei due SoC risulterà il migliore. A decretare il vincitore tra i due chipset che troviamo sui nuovi top di gamma di Samsung sarà, infatti, l’aspetto energetico. Il SoC che riuscirà a garantire prestazioni al top offrendo un’autonomia di funzionamento migliore potrà, quindi, essere definito come il vero vincitore di questo scontro. Continuate a seguirci con attenzione anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti legati alle differenze prestazionali delle due varianti disponibili sul mercato di Samsung Galaxy S7 e S7 Edge.
Fonte: Phonearena