Samsung Galaxy S7, il SoC Exynos 8890 è già in produzione

Come anticipato nelle scorse settimane, il nuovo Samsung Galaxy S7, prossimo top di gamma di casa Samsung, dovrebbe arrivare sul mercato con qualche mese d’anticipo rispetto alle tradizionali tempistiche che hanno caratterizzato l’uscita dei suoi predecessori. Il nuovo smartphone, infatti, potrebbe essere presentato già ad inizio del prossimo anno. Samsung Galaxy S7

Secondo nuovi rumors, ad ulteriore conferma di quanto detto, la casa costruttrice coreana avrebbe già avviato la produzione del nuovo SoC Exynos 8890, ovvero il nuovo chipset che Samsung ha sviluppato per sostituire l’eccellente Exynos 7420 montato dai Galaxy S6, S6 Edge e S6 Edge+ oltre che dal Galaxy Note 5 non ancora disponibile in Italia. L’avvio anticipato della produzione del nuovo Exynos 8890 rappresenta la conferma definitiva in merito al debutto anticipato sul mercato internazionale del nuovo Samsung Galaxy S7 che, a questo punto, potrebbe arrivare nei negozi già entro la fine del primo trimestre del prossimo anno.

Exynos 8890, queste le specifiche

Il nuovo SoC Exynos 8890 rappresenterà, in termini prestazionali, una notevole evoluzione rispetto al già ottimo Exynos 7420. Il nuovo chipset di Samsung presenterà un chip 14nm FinFET ed una CPU Octa-Core a 64 bit formata da nuovi custom core Exynos M1. Le frequenze di funzionamento non sono ancora note.

E’ chiaro che per il momento Samsung non ha ancora rivelato alcuna informazioni ufficiale in merito al progetto del suo nuovo chipset top di gamma che arriverà sul nuovo Samsung Galaxy S7 e su tutti gli smartphone di fascia alta ad esso collegati.

Samsung Galaxy S7, negli USA con Snapdragon 820?

Uno degli argomenti più interessanti in merito al futuro del nuovo Samsung Galaxy S7 è rappresentato proprio dal SoC utilizzato. Secondo i rumors emersi nelle ultime settimane, infatti, il nuovo top di gamma della casa coreana dovrebbe presentarsi sul mercato in più varianti. La versione con Exynos 8890, infatti, dovrebbe essere riservata al mercato asiatico ed al mercato europeo mentre negli USA il nuovo Samsung Galaxy S7 potrebbe montare lo Snapdragon 820 di Qualcomm che debutterà sul mercato ad inizio del prossimo anno, in tempo quindi per l’uscita sul mercato del nuovo smartphone di Samsung. In aggiunta a ciò, la casa coreana starebbe valutando la possibilità di realizzare una terza versione del suo Samsung Galaxy S7 destinata al mercato indiano e caratterizzata da un SoC meno performante ma più economico. Maggiori informazioni in merito al nuovo Samsung Galaxy S7 ed alla sua uscita sul mercato internazionale emergeranno, con ogni probabilità, già nel corso dei prossimi giorni. Per ora quindi non ci resta che attendere nuovi rumors.
Fonte: Sammobile