Samsung Galaxy S7: In Europa avrà il SoC Exynos 8890, nuove conferme

Da circa due mesi stiamo seguendo con estrema attenzione il programma di sviluppo del nuovo Samsung Galaxy S7 che, come oramai confermato da numerose indiscrezioni, dovrebbe essere realizzato in due diverse varianti, una con SoC Qualcomm Snapdragon 820 ed una seconda con SoC Exynos 8890 progettato direttamente da Samsung. A queste due versioni potrebbe affiancarsi una terza variante dotata di un chipset Exynos più economico che sarà riservata al mercato indiano.

Samsung Galaxy S7, in Europa con l’Exynos 8890

Stando a nuove informazioni emerse in rete in queste ore, pare che il nuovo Samsung Galaxy S7, che sarà realizzato sia in versione flat che edge, arriverà in Europa soltanto nella versione con SoC Exynos 8890. Nel dettaglio, i codici delle versioni europee del Galaxy S7 flat e del Galaxy S7 edge dovrebbero essere SM-G930F, SM-G935F. Il chipset Exynos 8890 sarà montato anche sulle versioni del Samsung Galaxy S7 destinate al mercato della Corea del Sud e di altre regioni asiatiche (Cina esclusa) oltre che del Canada. Negli USA alcuni operatori dovrebbero distribuire il Samsung Galaxy S7 con Snapdragon 820 ed altri (T-Mobile) con il chipset Exynos. Lo Snapdragon 820 dovrebbe essere il SoC scelto da Samsung per il mercato cinese.Samsung Galaxy S7

In attesa di maggiori dettagli relativi ad altri mercati internazionali, appare sempre più probabile che in Europa Samsung porterà unicamente la versione con SoC Exynos 8890 del suo Samsung Galaxy S7. Per quanto riguarda le restanti specifiche tecniche del futuro top di gamma dell’azienda coreana sarà necessario attendere ancora qualche settimana prima di poter avanzare ipotesi concrete. Per ora, ricordiamo, Samsung non avrebbe ancora preso una decisione definitiva sul sensore della fotocamera posteriore da installare sul suo nuovo top di gamma mentre per quanto riguarda RAM (4 GB), memoria interna (diversi tagli di memoria senza espansione tramite microSD) e display (Super AMOLED con risoluzione QHD da 5.2 e 5.7 pollici) non dovrebbero esserci sorprese.

Exynos 8890 batte Snapdragon 820 nei primi benchmark in multi-threading

Secondo i primi test benchmark, il nuovo Exynos 8890 di Samsung dovrebbe garantire prestazioni migliori in multi-threading rispetto allo Snapdragon 820 di Qualcomm ed anche rispetto ad altri chipset top di gamma come l’Apple A9, il Kirin 950 di Huawei e l’Helio X20 di MediaTek. Maggiori dettagli in merito alle reali prestazioni dei SoC top di gamma in arrivo sul mercato nei prossimi mesi e, più in generale, dei chipset che saranno montati sul nuovo Samsung Galaxy S7 emergeranno, senza alcun dubbio, nel corso delle prossime ore o, al massimo, nei prossimi giorni. Continuate, dunque, a seguirci con attenzione per tutti i nuovi dettagli in arrivo.
Fonte: Sammobile