Samsung Galaxy S7, primi benchmark per la versione con Snapdragon820

Continuano i rumors e le indiscrezioni legati al nuovo Samsung Galaxy S7, il nuovo top di gamma di Samsung che sarà presentato nel corso del prossimo mese di febbraio e che dovrebbe caratterizzarsi per un’uscita sul mercato europeo, Italia compresa, programmata già per il mese di marzo. Questa volta segnaliamo l’arrivo dei primi benchmark del nuovo Samsung Galaxy S7 con il SoC Qualcomm Snapdragon 820, il nuovo chipset top di gamma di Qualcomm. Vediamo come si è comportata su Geekbench questa nuova versione del Samsung Galaxy S7.

Samsung Galaxy S7, prestazioni al top con Snapdragon 820

Stando a quanto emerso nelle ultime ore, il nuovo Samsung Galaxy S7 con SoC Snapdragon 820 mette in mostra prestazioni eccellenti, nei benchmark, che dovrebbero porlo al top del mercato Android. Samsung Galaxy S7Grazie alla particolare architettura dello Snapdragon 820, che a differenza dello Snapdragon 810 presenta una CPU Quad-Core e non Octa-Core con clock fissato, probabilmente a 2.2 GHz, il nuovo Samsung Galaxy S7 nella versione dotata di chipset Qualcomm raggiunge in Single Core un punteggio di 2456, avvicinandosi di molto alle prestazioni del SoC Apple A9 che troviamo su iPhone 6S e 6S Plus. Come noto, i SoC realizzati da Apple puntano tantissimo sulle prestazioni in single core per massimizzare le performance dei dispositivi nelle più frequenti attività di base. Il Samsung Galaxy S7 con Snapdragon 820 raggiunge in Multi Core un punteggio, notevolissimo anche in questo caso rispetto ai SoC del 2014, di ben 5423.

Stando a quanto emerso nelle scorse settimane, la versione dotata del SoC Qualcomm Snapdragon 820 del nuovo Samsung Galaxy S7 sarà commercializzata negli USA ed in Cina, due mercati chiave per Samsung e per il nuovo top di gamma dell’azienda coreana. In Europa, oltre che nel mercato interno della Corea del Sud ed in altri mercati asiatici, il nuovo Samsung Galaxy S7 arriverà, molto probabilmente, con il SoC Exynos 8890, il nuovo chipset top di gamma di Samsung che rappresenta un’evoluzione dell’attuale Exynos 7420.

In ogni caso, il nuovo Samsung Galaxy S7 sarà realizzato in diverse versioni (si parla di un modello da 5.2 pollici ed uno, con display Edge, da 5.7 pollici) e le specifiche tecniche, in particolare il SoC, potrebbe differire da una versione all’altra. Per saperne di più in merito al nuovo top di gamma della casa costruttrice coreana sarà necessario attendere le prime settimane del prossimo anno quando il nuovo device sarà effettivamente svelato al pubblico internazionale.
Fonte: Phonearena