, ,

Samsung Galaxy S8 ha il miglior display per uno smartphone secondo la recensione di DisplayMate

A distanza di pochi giorni dalla presentazione ufficiale, arriva l’immancabile recensione de nuovo Samsung Galaxy S8 da parte di Display Mate che,come da tradizione, si concentra sulla qualità del pannello Super AMOLED montato dal nuovo top di gamma della casa coreana premiandolo con un giudizio estremamente positivo tanto da essere definito, senza mezzi termini, come il miglior display disponibile, ad oggi, su di uno smartphone.

Il nuovo Samsung Galaxy S8 presenta un display Super AMOLED da 5.8 pollici di diagonale con rapporto tra le dimensioni di 18,5:9 e risoluzione massima di 2960 x 1440 pixel (QHD+) con una densità di pixel di 570 PPI. Sul mercato, naturalmente, Samsung porta anche il Galaxy S8+ dotato dello stesso display del fratello minore ma esteso su di una diagonale di 6.2 pollici.

Il display Super AMOLED del nuovo Samsung Galaxy S8 si caratterizza per specifiche tecniche davvero eccellenti, con una luminosità che arriva a toccare un picco di 1020 nits, un valore mai raggiunto da uno smartphone e nettamente superiore agli 855 nits del suo predecessore il Galaxy S7 Edge. Nella Home Screen, il nuovo top di gamma coreano arriva a toccare una luminosità massima di 610 nits, un valore giudicato eccellente dalla recensione.

Il Galaxy S8 è anche il primo smartphone a ricevere dalla UHD Alliance la certificazione Mobile HDR Premium che permetterà agli utenti del nuovo top di gamma di ammirare contenuti video in HDR sul proprio smartphone senza alcun problema o perdita di qualità video.

Per quanto riguarda i consumi energetici del display, nel passaggio da S7 al nuovo S8 non sembrano esserci stati particolari cambiamenti. Il consumo è praticamente identico anche se il display del nuovo Galaxy S8 è nettamente superiore in termini di luminosità, angoli di visuale, e resa dei colori. 

Ricordiamo che, di default, Samsung ha impostato sui suoi top di gamma la risoluzione FullHD+, al fine di garantire una maggiore autonomia, dalle impostazioni l’utente ha però la possibilità di modificare tale opzione attivando la risoluzione nativa del display SuperAMOLED dello smartphone coreano.

Fonte: DisplayMate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…